foto coro desolata

"Si è svolta ad Orvieto, in Umbria, dal 10 al 12 marzo 2017, la kermesse “Orvieto Fotografia 2017”, giunta alla sua tredicesima edizione, organizzata dal FIOF - Fondo Internazionale per la Fotografia Video e Comunicazione (www.fiof.it), con il patrocinio della Regione Umbria, Provincia di Terni, Comune di Orvieto, Confartigianato, CNA, Confcommercio e diverse altre istituzioni, che nei  tre giorni di eventi  sotto il grande titolo “it’s Time”, edizione quest’anno dedicata al tempo, ha visto la partecipazione di numerosi ospiti internazionali della fotografia, del video e della comunicazione, tra i quali la grande Letizia Battaglia in una intensa lectio magistralis, Antonio Gibotta classificatosi secondo al World Press Photo per la categoria people nel recente febbraio 2017, i workshops con Francesco Marzoli, Hermes Mangialardo e Thelma & Friends, oltre ai numerosi seminari formativi, incontri con gli autori e lectures, tra gli altri il vincitore del Miami Street Festival Alex Liverani, il direttore del cinema della scuola Romana di Fotografia Giovanni Bufalini, Fabio Cirifino, Andreas Bitesnich, Katharina Jung, Heinz Stephan Tesarek, Elena Datrino, Alessandro Colle e Sandro Iovine, professionisti di altissimo livello, installazioni innovative come il suggestivo videomapping 3D sulla facciata ricurva in Piazza del Popolo, ed iniziative con le scuole, in un autentico e sincero confronto tra stili, professionalità e formazioni. L’accogliente cittadina umbra è risultata cornice perfetta per gli eventi in scaletta, che hanno visto ospitare anche numerose mostre fotografiche allestite con pannelli di abbondanti dimensioni e tecnologie di stampa fine art, in importanti location, con la concentrazione di diverse migliaia di visitatori provenienti da ogni parte d’Italia. Sabato 11 marzo, nella sala dei ‘400, presso Palazzo del Popolo, si è dato spazio alla prestigiosa serata di gala denominata “Gran Galà delle Stelle”, da molti definita come la serata degli oscar della fotografia e del video, dove sono stati premiati, a seguito di emozionanti proiezioni, dalle varie istituzioni presenti, professionisti ed appassionati delle arti visive della fotografia e del video. Tra i diversi riconoscimenti, la commissione artistica del Festival Internazionale della Fotografia di Krasnodar (Russia), capitanata da Irina Chmyrjeva, e Masha Goldman, rispettivamente Art Director e Manager di Photovisa Russia, ha consegnato l’attestato di “Ambasciatore della Fotografia Italiana” in Russia, assieme ad altri pugliesi sul palco, al cerignolano Vincenzo Fratepietro, esperto appassionato di fotografia, che unitamente ad altri trentaquattro selezionati italiani, dal 20 ottobre al 10 novembre 2016, hanno partecipato alla mostra collettiva allestita presso l’Odin Teatr, una particolare location totalmente dedicata alla fotografia italiana, per esaltare al meglio ogni singola stampa, dove le immagini in mostra, sono state selezionate in una prima fase dal comitato scientifico FIOF e sottoposte per un’ ulteriore selezione al comitato scientifico russo, nella persona della stessa art director che ha valutato meticolosamente ogni singola immagine finalista  nell’ambito del Festival Internazionale della Fotografia di Krasnodar 2016 (http://www.fiof.it/fiof-35-autori-mostra-al-photovisa-international-festival-russia/).

foto coro dsesolata

FIOF ha affidato all’arte fotografica, esportata per il tramite dei nostri trentacinque talenti, una mission: mostrare al mondo intero la indiscutibile qualità di un prodotto Made in Italy, dichiara il Presidente Nazionale FIOF Ruggiero Di Benedetto, anch'esso Ambasciatore della Fotografia Italiana in Russia, a rappresentare la più prestigiosa associazione di fotografi professionisti in Europa. Nella stessa serata, il fotografo professionista biscegliese Gianpiero Dimolfetta, Ambasciatore della fotografia italiana in Russia, conquista un meritatissimo primo posto, gold award, nella sezione “reportage” professionisti, presentando un racconto di grande sensibilità stilistica, ed il sopra citato fotoamatore trentacinquenne cerignolano ha ottenuto un bronze award, ovvero terzo classificato nella categoria “street” della sezione appassionati, del FIIPA 2017 – Italian International Photography Awards (http://awards.fiof.it/), rinomato ed importante concorso fotografico internazionale aperto a tutti: professionisti, appassionati e studenti di ogni nazonalità, superando le centinaia di foto pervenute da tutto il mondo e valutate attentamente da una selettiva giuria internazionale. Canosa di Puglia rivive quindi più volte negli scatti realizzati durante il rito religioso della processione dedicata alla Madonna della Desolata, che precede la Pasqua, ed in particolare, ritrae una minima parte del coro, un gruppo compatto di circa 250 donne, rigorosamente vestite di nero, con il volto totalmente coperto da un velo, caratterizzato da voci vibranti ed uniche, che accompagnano in processione la statua della Madonna della Desolata, lo Stabat Mater di Jacopone da Todi, l'Inno della Desolata con Musica di Antonio Lotti (sec. XVIII) musicato per banda dal clarinettista Domenico Jannuzzi di Canosa di Puglia. Inno molto suggestivo, ed unico nel suo genere, che si plasma in note musicali che penetrano profondamente nei cuori e suscitano toccanti emozioni, un grande desiderio di pianto che si placa solo con la contemplazione del dolore della Vergine Desolata. Fotografia durante i riti religiosi della settimana santa a Canosa, così come nel circondario, che negli ultimi anni vede crescere sempre più l’interesse e la voglia di raccontare attraverso le immagini, dettagli molto spesso perduti nel tempo, o poco valorizzati: passione, tradizioni, ricordi, simboli, con l’arduo compito di tracciare nuovi percorsi della memoria in un momento storico dove le immagini scorrono velocemente e circondano in maniera positiva il nostro modo di vivere."

le immagini sono copyright dei rispettivi autori, e del FIOF.

I Love Canosa
Author: I Love CanosaWebsite: http://www.ilovecanosa.it/
Redazione
Chi sono:
Una redazione pronta a servire un servizio d'informazione alternativo alle tradizionali forme di comunicazioni sul web. Felici di lavorare per la comunità!


Aggiungi commento

Se non sei d'accordo su qualcosa esprimi la tua opinione a gran voce ma * commenta rispettando l'opinione e l'immagine personale altrui *


Codice di sicurezza
Aggiorna

Consigliati per te

Nel 2015, in Puglia, tiene il mercato immobiliare. La città con i "prezzi al mq" più alti è Bari

Nel 2015, in Puglia, tiene il mercato immobiliare. La città con i "prezzi al mq" più alti è Bari

Non ci vuole certo un esperto per comprendere che, per chi avesse le disponibili...

Continua a leggere