podio

Lido d’Ostia – Il campionato italiano seniores di kumite, in seguito all’ammissione del karate a Tokyo 2020, è stata una gara ancora più aspra e competitiva del solito, dove oltre 400 atleti hanno dato il massimo per giungere sul tetto d’Italia. Pieno di fermento è infatti il clima agonistico e tale si prospetta essere nei prossimi anni. Fino al 2020, infatti, gli equilibri della nazionale italiana potrebbero cambiare e riservare molte sorprese.
Tra i pugliesi in gara non sono mancate le medaglie. Gli atleti pugliesi tornano a casa con due bronzi, uno per Cioce Salvatore nella categoria 84kg e uno per Petruzzella Laura nei 55kg. Si è anche distinto Cantatore Mirko che è arrivato al quinto posto nei 94kg.
Per il resto i podi sono stati per lo più riconfermati ma non sono neanche mancate le sorprese. Hanno riconfermato il titolo, infatti, i campioni come Stefano Maniscalco e Luigi Busà – nelle categorie maschili – e Sara Cardin, Laura Pasqua e Lorena Busà – in quelle femminili. Ma i “nuovi” nomi non sono mancati. A vincere il titolo sono stati infatti anche Anna Maria Damolideo e Chiara Zuanon, Gianluca De Vivo e Angelo Crescenzo.

Sara Perilli

I Love Canosa
Author: I Love CanosaWebsite: http://www.ilovecanosa.it/
Redazione
Chi sono:
Una redazione pronta a servire un servizio d'informazione alternativo alle tradizionali forme di comunicazioni sul web. Felici di lavorare per la comunità!


Aggiungi commento

Se non sei d'accordo su qualcosa esprimi la tua opinione a gran voce ma * commenta rispettando l'opinione e l'immagine personale altrui *


Codice di sicurezza
Aggiorna

Consigliati per te

Nel 2015, in Puglia, tiene il mercato immobiliare. La città con i "prezzi al mq" più alti è Bari

Nel 2015, in Puglia, tiene il mercato immobiliare. La città con i "prezzi al mq" più alti è Bari

Non ci vuole certo un esperto per comprendere che, per chi avesse le disponibili...

Continua a leggere