ansia bambiniSpesso bambini e ragazzi sono oggetto di aspettative esagerate, anche da parte dei genitori. Ed ecco che nasce l’ansia da prestazione. Come comportarsi? Quando è negativa e quando è positiva?

Voler primeggiare a tutti i costi, riuscire bene in qualunque campo: un assillo che può riguarda ragazzi e bambini che spesso sono oggetto di aspettative esagerate, anche da parte dei genitori. Ecco questa è l’ansia da prestazione. E’ normale che un genitore sproni il figlio ad imparare e a migliorarsi, ma è fondamentale non caricarlo di troppe attese che potrebbero generare frustrazione e stress.
L’ansia non è sempre negativa come immaginiamo, ma è fondamentale fare una distinzione fra ansia positiva e ansia negativa.

1. Ansia positiva  il voler ottenere prestazioni sempre migliori, il voler migliorarsi è ciò che motiva sia i bambini che gli adulti a fare del proprio meglio. Tra gli adulti è ciò che stimola nell’attività lavorativa e sociale, nei bambini è ciò che dà il giusto sprint per aumentare le proprie prestazioni in ambito scolastico e in tutte le attività in cui sono coinvolti. E’ assolutamente normale avere una sana ambizione che permetta di ottenere un buon voto a scuola o vincere una gara ed è assolutamente normale che i genitori desiderino per i propri figli il meglio. L’importante è non esagerare e non farlo vivere come uno stress.

2. Ansia negativa  a volte i bambini possono esser caricati eccessivamente dai genitori, che li vorrebbero sempre al top delle loro prestazioni e che tendono a proiettare su di loro le proprie aspettative. A volte può essere il bambino stesso a darsi degli obiettivi troppo elevati e a non accettare di trovarsi di fronte ad una sconfitta o ad un insuccesso. In entrambi i casi tutto ciò è fonte di stress  per il bambino che finirà con il non dare il meglio di sé perché si sente sotto pressione. Se invece è sereno e non si sente pressato riesce ad affrontare le difficoltà con un atteggiamento positivo e a raggiungere così l’obiettivo che si è posto.

E’ importante comprendere come evitare che il vostro bambino abbia l’ansia da prestazione. Ma di questo ne parleremo nel prossimo articolo.

Buon weekend

Studio L&P Psicologia – Vico E. De Deo 30
Canosa di Puglia (BT)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  3290817360

Luana Pellegrino
Author: Luana PellegrinoWebsite: http://www.ilovecanosa.it/pic/informalmente
Curatrice della rubrica Informalmente
Chi sono:
Psicologa e svolgo la mia attività a Canosa di Puglia.