Massimo Lovino capogruppo m5s: Inspiegabile silenzio

Condividi su ...Share on Facebook13Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

A tre giorni circa, dallo Tsunami politico giudiziario che ha travolto l’assessore regionale all’ambiente Filippo Caracciolo, rimane un mistero il silenzio del centrodestra sui risvolti politici che questo ha generato. Il mio stupore deriva dal fatto che nello scorso consiglio comunale, il consigliere Ventola con i Consiglieri di opposizione del centrodestra ha presentato una mozione sulle dimissioni di Michele Manfredi, assessore all’ambiente della giunta M5S dimessosi per sopravvenuti impegni lavorativi. Nella sua esposizione Ventola ha adombrato dubbi su tutta la vicenda, e non è la prima volta che lo fa, insinuando risvolti poco chiari a suo dire. Parole come ” trasparenza”  o “opportunità” sono state spesso utilizzate dal Consigliere il quale evidentemente nutriva dubbi sulla scelta fatta. Sia chiaro, tutto legittimo è nelle sue prerogative porre all’attenzione del Consiglio i suoi dubbi. Ciò che però non comprendo è questo suo silenzio sulla vicenda politica Caracciolo. Qui siamo in presenza di un fatto grave dal punto di vista politico: è il secondo Assessore Regionale di fila che si dimette per problemi con la giustizia e per giunta dello schieramento avverso, allora perché starsene in silenzio, avrebbe tutto il diritto di fare le sue valutazioni politiche, qualsiasi esse siano. Quali sono le ragioni che inducono tutto il centrodestra a non prendere una posizione chiara nei confronti del partito democratico? Ventola se ci sei….batti un colpo.

Massimo Lovino capogruppo m5s consiglio comunale di Canosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi