L’assessore all’agricoltura, Francesco Lops, sull’incontro con i vertici del Consorzio di Bonifica

Condividi su ...Share on Facebook7Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Continua l’impegno dell’Amministrazione Comunale di Canosa nel seguire con attenzione i problemi sollevati dalla comunità agricola. Nei giorni scorsi l’Assessore all’Agricoltura, Francesco Lops, sollecitato dalle diverse istanze provenienti dagli agricoltori del territorio, ha inviato una comunicazione all’Assessore Regionale all’Agricoltura, al Servizio Irrigazione e Bonifica della Regione Puglia, ai funzionari (Commissario Straordinario, Direttore Generale) del Consorzio di Bonifica Terre d’Apulia, al Direttore Generale dell’Acquedotto Pugliese, al Presidente Associazione Nazionale Consorzi–ANBI, al Presidente Regionale Associazione Nazionale Consorzi e al Direttore Generale Ente per lo sviluppo dell’irrigazione e la trasformazione fondiaria in Puglia, Lucania e Irpinia in merito alle criticità di gestione del Consorzio di Bonifica Terre d’Apulia. Agli Enti in indirizzo, ognuno in ragione delle proprie competenze, è stato chiesto di attivarsi al fine di risolvere i problemi che affliggono gli utenti del Consorzio.

Le doglianze espresse nella comunicazione sono state da subito recepite dal Commissario Alfredo Borzillo il quale ha sollecitato un incontro presso il Comune di Canosa.

Nel corso dell’incontro, cui hanno partecipato il commissario Alfredo Borzillo con i vertici del Consorzio di Bonifica, il Sindaco Roberto Morra e l’Assessore all’Agricoltura Francesco Lops, insieme a due rappresentanti degli imprenditori agricoli, sono stati evidenziati ed affrontati i problemi che investono gli utenti (in modo particolare quelli di Loconia), sono stati chiariti alcuni aspetti inerenti alla gestione del Consorzio e fornite informazioni in merito alla richiesta di pagamento, avanzata dal Consorzio, del codice tributo “630”, che ha destato non pochi malumori tra i cittadini a seguito del ricevimento degli avvisi di pagamento.

“I dirigenti del Consorzio – ha riferito l’assessore, Francesco Lops – hanno denunciato la sconcertante situazione dell’agro di Loconia in cui si registrano danneggiamenti e furti sull’intera rete idrica oltre alla sottrazione indebita di acqua dalla rete stessa. L’Amministrazione Comunale, di contro, ha sollecitato un adeguamento delle tariffe relative al consumo di acqua, evidenziando una significativa sproporzione rispetto ai consorziati appartenenti alla vicina provincia di Foggia, inoltre è stato richiesto di avviare per tempo, le attività di manutenzione dell’intera rete idrica al fine di non ritardare l’inizio della stagione irrigua.

Il Commissario, Borzillo, ed i dirigenti del Consorzio, intanto hanno tranquillizzato i presenti sottolineando che le riserve idriche sono tali da non destare preoccupazione per la prossima stagione irrigua. Inoltre hanno evidenziato che il costo dell’acqua non copre totalmente la spesa sostenuta dal Consorzio e che con un costo minore l’acqua non può essere erogata. In merito al tributo “630” è stato evidenziato che è l’unico strumento con cui alimentare una virtuosa programmazione d’interventi di bonifica.

Abbiamo espresso la nostra soddisfazione per l’avvio di un confronto necessario ad evidenziare ed avviare a risoluzione i problemi che affliggono gli agricoltori dell’Agro di Loconia che negli scorsi anni hanno denunciato carenze nell’erogazione dell’acqua. A tal fine, nell’ottica di intensificare la collaborazione tra le parti e con l’intento di offrire una maggiore attenzione al nostro territorio, abbiamo proposto la costituzione di uno sportello del Consorzio presso il Comune di Canosa (due pomeriggi a settimana) quale punto di raccordo tra utenza e Consorzio stesso. Tale proposta è stata accolta dai vertici del Consorzio pertanto – ha concluso l’assessore Lops – nei prossimi giorni  informeremo i cittadini interessati, sull’ubicazione e gli orari di apertura dello sportello.”

Ufficio Stampa
Sabino D’Aulisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi