Nuove nomine nelle parrocchie e incarichi diocesani

Condividi su ...Share on Facebook10Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

A conclusione della solenne celebrazione Eucaristia presieduta dal Vescovo della Diocesi di Andria Mons. Luigi Mansi, nella solennità dei santi Pietro e Paolo 29 giugno, in occasione della ricorrenza degli anniversari delle ordinazioni presbiterali del Vescovo e di alcuni sacerdoti e religiosi della comunità diocesana, il Vescovo Mons. Mansi ha reso noto le nuove nomine e incarichi:

  • don Michelangelo Tondolo viene trasferito dalla Parrocchia Beata Vergine Immacolata in Minervino alla  Parrocchia di S. Riccardo in Andria;
  • don Franco Leo lascia l’ufficio di Rettore del Seminario Vescovile e viene nominato Parroco della Parrocchia Beata Vergine Immacolata in Minervino;
  • don Sabino Mennuni viene nominato Rettore del Seminario Diocesano e confermato vice-direttore dell’Ufficio Diocesano di Pastorale Vocazionale;
  • l’accolito Michele Leonetti viene nominato collaboratore del Seminario diocesano;
  • don Pasquale Gallucci lascia la direzione dell’Ufficio Diocesano di Pastorale Giovanile. Gli subentra don Vito Zinfollino; anche don Francesco Di Corato lascia l’ufficio di vice-Direttore della Pastorale Giovanile. Gli subentra nello stesso Ufficio don Alessandro Chieppa;
  • don Giuseppe Zingaro lascia la cura pastorale della Parrocchia di S. Riccardo e assume l’incarico di vice-cappellano dell’Ospedale Civile di Andria, affiancando così l’opera di don Sabino Lambo; Viene inoltre nominato responsabile Diocesano per la formazione permanente dei Ministri straordinari della Comunione Eucaristica e dei Ministri Istituiti (Lettori e Accoliti). Questo ufficio sarà svolto d’intesa con il direttore dell’Ufficio Liturgico;
  • don Nicola Fortunato lascia l’ufficio di Parroco-Rettore del Santuario Madonna del Sabato e diventa cappellano delle Suore Apostole del Sacro Cuore di Gesù e Assistente spirituale degli Ospiti delle Opere Pie Riunite Bilanzuoli-Corsi Falconi-Ciani in Minervino;
  • don Riccardo Agresti lascia la Parrocchia di S. Maria Addolorata alle Croci e diventa Parroco della Parrocchia S. Luigi a Castel del Monte, nel cui territorio ricade la Masseria di S. Vittore, dove nei prossimi mesi partirà il progetto “Senza Sbarre”;
  • don Peppino Lapenna lascia la cura della Parrocchia S. Luigi a Castel del Monte, viene nominato Collaboratore della Parrocchia Gesù Crocifisso in Andria e conserva l’ufficio di Direttore del Forum di formazione all’impegno sociale e politico;
  • don Francesco Santomauro viene nominato Parroco della Parrocchia S. Maria Addolorata alle Croci;
  • don Leonardo Pinnelli viene nominato Vicario Parrocchiale della Parrocchia della Madonna di Pompei e lascia perciò la Parrocchia SS. Annunziata in Andria;
  • don Peppino Balice lascia la Parrocchia Beata Vergine del Carmelo in Canosa e viene nominato Parroco-rettore del Santuario Madonna del Sabato in Minervino, con l’impegno di farne un centro diocesano di spiritualità; viene confermato nell’incarico di Parroco della Parrocchia S. Antonio di Padova in Loconia;
  • don Carmine Catalano viene nominato Amministratore Parrocchiale della Parrocchia Beata Vergine del Carmelo in Canosa;
  • don Michele Pace, viene nominato  Direttore dell’Ufficio Diocesano per la pastorale sociale e del lavoro e collaboratore del Parroco della Parrocchia Gesù Liberatore in Canosa;
  • don Vincenzo del Mastro, viene nominato Vicario parrocchiale della Parrocchia SS. Trinità in Andria e Consulente degli uffici di Curia per le questioni giuridiche;
  • don Antonio Tucci viene nominato Collaboratore del Parroco della Parrocchia Maria SS. dell’Altomare, conservando l’ufficio di Cappellano della Casa di Riposo “S. Giuseppe” in Andria

Il Vescovo diocesano ha precisato che: “gli avvicendamenti dovranno avvenire al termine dell’estate, cioè nei mesi di settembre e ottobre” e, nella logica evangelica dell’essere servi e pastori, servono per dare: “nuovo slancio alla pastorale diocesana che si metterà in moto con il prossimo anno pastorale 2018/2019”.

A tutti, il grazie per il servizio svolto e gli auguri per i nuovi incarichi. Deo gratias.

Don Geremia Acri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi