Rotaract Club Canosa – Maria Grazia Vitrani è la neo presidente

Condividi su ...Share on Facebook16Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Lo scorso 8 luglio, nello stabilimento “Golden Cliff” di Bisceglie, si è tenuto il passaggio di consegne del Rotaract Club di Canosa, che ha rinnovato le proprie cariche assieme al Club “di casa” e a quello di Molfetta.

Maria Grazia Vitrani, 22 anni, iscritta alla facoltà di Giurisprudenza presso la Libera Università Mediterranea, è la nuova Presidente del Club canosino dei ragazzi di età compresa tra i 18 e i 30 anni partner del Rotary.

Succede a Carlo Caracciolo che, sotto la luce del tramonto pugliese e davanti al neo Rappresentante Rotaract Distrettuale 2120 – Puglia e Basilicata, Ciro Di Maio, ha illustrato le attività del soddisfacente anno sociale appena trascorso, culminato con la costituzione del locale Interact (i potenziali rotariani di età compresa tra i 14 e i 18 anni, n.d.r.) e l’organizzazione dell’Assemblea Distrettuale nel locale Teatro Lembo. Prima di lasciare simbolicamente martelletto e collare, ha elargito attestati di merito, nominando anche tre Soci Onorari per il suo Club ( Claudia Vitrani, giornalista de “La Terra del Sole”; Luigi Germinario, già RD del Distretto 2120 nel biennio 2015-16; Leonardo Mangini, ex presidente RAC Canosa).

A Maria Grazia è spettato l’onere di presentare il suo direttivo e le nuove linee guida della sede canosina, racchiuse in un rinnovato logo comprendente l’Arco Traiano, tra i simboli della città dauna tale da suggellare il legame con il territorio, e l’albero della vita, quale doppio segno distintivo di “rinascita”, con un Club che si è rimpolpato di nuovi, giovani e partecipi soci, nonché di attenzione al rispetto verso le donne.

Riprendendo le frasi della nuova presidente, lo spirito è di “far crescere il Club in armonia: è necessario averlo unito per svolgere le attività e quindi i service, essendo questo il fine ultimo dell’associazione”.

Oltre al già citato Di Maio, erano presenti – tra le varie autorità rotariane, rotaractiane, interactiane (in rappresentanza di più Club) e civili – il Presidente del Rotary Padrino, Domenico Damato, e l’assistente di zona del Governatore Rotary, Sabino Montenero.

Per Bisceglie, invece, Noemi Colangelo ha ceduto le insegne ad Annalisa Coppolecchia, mentre per Molfetta Domenico Tridente ha fatto spazio a Marta De Feo.

Nel corso della serata è stata raccolta una cospicua somma destinata al service distrettuale “Eureka”, utile alla cura e all’organizzazione di iniziative a favore dei bambini autistici.

Ufficio stampa Rotaract Canosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi