Colpaccio dell’Apulia Food Canosa: espugnata Molfetta 2-4

Condividi su ...Share on Facebook7Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

E’ stata una Apulia Food Canosa stratosferica quella che è riuscita, nonostante gli sfavori arbitrali e la sfortuna, a battere le quotate Aquile Molfetta. Grinta, carattere, determinazione e forza sono stati i punti di forza della formazione di mister D’Ambrosio che ha creduto nella vittoria fino alla fine, senza lasciare nulla al caso. A lui, il merito di aver risollevato i rossoblù dopo le quattro sconfitte consecutive. I canosini sono riusciti a ottenere tre punti preziosissimi ai fini della classifica, espugnando un campo dove sarà difficile per tutti fare punti. Una vittoria sofferta che ha dimostrato in maniera evidente quale sia lo spirito di unione presente nello spogliatoio rossoblù e che sarà importantissimo nelle prossime partite di un campionato che giornata dopo giornata dimostra sempre di più di essere incerto e aperto a tante  novità. Sugli scudi quest’oggi, dopo la buona prestazione di sabato scorso, il portiere canosino Morais che ha abbassato la saracinesca in più di un’occasione parando tra l’altro un tiro libero e un rigore. Determinanti sono stati i suoi interventi che hanno tenuto a galla la squadra nonostante i numerosi errori arbitrali che hanno portato all’espulsione prima di Gui e poi di Angiulli e Bruno. Il quintetto iniziale di mister Rutigliani è composto da Stasi, Dell’Olio, Pedone, Muoio e Alamancos. Mister D’Ambrosio risponde con Morais, Bruno, Gui, Paulinho e Angiulli. L’ inizio di partita è caratterizzato da una fase di studio e da i numerosi contrasti e falli a testimonianza di una gara giocata sul filo dei nervi. Morais al primo tentativo dei molfettesi si rende protagonista di un’ottima parata, mentre dall’altra parte è il solito Gomez a portare i canosini in vantaggio con un tiro rasoterra dal limite dell’area che si insacca nell’angolino basso alla destra di Stasi. Gli ultimi cinque minuti di gioco della prima frazione sono di autentico fuoco ed ad aprire le danze ci pensa ancora Morais che con un grande intervento para su Pedone. I rossoblù avrebbero l’opportunità di andare sul doppio vantaggio con Paulinho ma quest’ultimo calcia clamorosamente fuori prima che il solito Dell’Olio con un gran tiro da fuori area non porti il risultato sull’1-1. La partita è piena zeppa di falli da entrambe le parti ed infatti a 41’’ dal termine della prima frazione un tiro libero concesso ai canosini, permette a Paulinho di portare il risultato sull’1-2. Inizia poco più tardi invece lo show degli arbitri , i quali dopo un episodio dubbio, espellono Gui.  In chiusura di tempo, gran parata su tiro libero di Morais che nega la gioia della rete ad Alamancos. Terminata la prima frazione sul minimo vantaggio, la ripresa si apre con la superiorità numerica a seguito dell’espulsione di Gui che viene subito capitalizzata da Murolo che sul secondo palo su assist di Dell’Olio ristabilisce la parità. Poco più tardi altra decisione dubbia della terna arbitrale che espelle Angiulli ma i molfettesi devono fare i conti con Morais provvidenziale con i suoi interventi, fra cui la gran parata su Pedone. Il portiere canosino poco più tardi è strepitoso a dire di no anche Dell’Olio e a Muoio. L’Apulia Food Canosa complice la minima rotazione a disposizione dopo le espulsioni di Angiulli e Gui, e l’infortunio di Gomez soffre tantissimo ed è nel miglior momento delle Aquile Molfetta che il neo-entrato German Romero con un tiro dal limite non castighi l’estremo difensore di casa per la rete del 2-3 fra l’entusiasmo dei tifosi canosini accorsi al Pala Poli.  Mister Rutigliani si gioca la carta del quinto di movimento che però non viene sfruttata al meglio perché Elia in contropiede porta il risultato sul 2-4. Nel finale la terna arbitrale decide di concludere il suo show con un’altra espulsione e cioè quella di Bruno. I canosini soffrono maledettamente ed è ancora un imperioso Morais a parare un rigore di Muoio, prima di ripetersi sullo stesso poco più tardi. Nel finale, Paulinho si divora una ghiotta occasione da rete. Una vittoria, e che vittoria dei ragazzi di mister D’Ambrosio capaci di vincere nonostante tutto. La vittoria ottenuta a Molfetta consente all’Apulia Food Canosa di continuare a risalire la classifica, guardando con fiducia al futuro visto anche il gap dai play-off che si è ridotto. Prossimo impegno per i rossoblù, fra due settimane in casa contro il Salerno per continuare a risalire la classifica.

Ufficio Stampa
Asd Futsal Canosa- Sabino Del Latte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi