Apulia Food Canosa, adesso viene il bello!

Condividi su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Adesso viene il bello! Sì, proprio così perché dopo la palpitante partita di sabato, il prossimo impegno della formazione canosina allenata da mister D’Ambrosio sarà contro la corazzata Real San Giuseppe, che al contrario della sua attuale classifica, ha un roster di tutto rispetto con giocatori di grosso calibro. Ma prima di proiettarci verso l’ultima partita del 2018 con l’augurio di chiudere questa prima parte di stagione con una vittoria, è necessario iniziare a trarre un bilancio dalla partita contro il Manfredonia. Chi ha assistito al match si è sicuramente divertito: tanti errori, tanti capovolgimenti di fronte ed una rimonta spettacolare dell’Apulia Food Canosa che sotto di tre reti rimonta, riacciuffa il pareggio e per poco non riesce a vincere una partita che ha visto i sipontini giocare di contropiede e sfruttare ogni minimo errore in fase difensiva e di impostazione dei rossoblù. Gli errori commessi dai canosini sono evidenti e se non fosse stato per questi, forse ad oggi ci saremo ritrovati a commentare tutt’ altra partita. Buona prestazione sabato del portiere di casa Morais, miracoloso con alcuni interventi salva- risultato anche se grandi sono le sue colpe sulla rete del 3-4 ospite. Ottima la prestazione di Bruno che oltre ad aver realizzato la rete del 3-2 è sembrato in forma e soprattutto lucido nonostante la minima rotazione che non gli ha permesso di rifiatare abbastanza. Bene anche Gomez che si è saputo destreggiare fra le maglie sipontine e le sue due reti sono a coronamento della sua prestazione. Anche Paulinho ha dato come al solito il suo apporto fondamentale; dribbling, assist e tanta costanza soprattutto nelle fasi cruciali del match. E’ apparso sottotono invece Gui che avrebbe potuto dare di più: tanti gli errori come quelli che sono costati le prime due reti ospiti. Nel finale si riscatta parzialmente con la sua rete su assist di Bruno ma la sua prestazione resta insufficiente. L’uomo partita della partita di sabato è sicuramente Andrea Patruno, la vera sorpresa di questo campionato. Andrea, al quarto centro in questo campionato, continua a segnare e su un campo così piccolo come quello del Palazzetto di Canosa potrà continuare a dare il suo apporto. A questo punto, senza trarre conclusioni affrettate, Patruno può rivelarsi la risorsa in più di questa squadra. Sabato ha offerto la sua miglior prestazione non solo segnando tre reti decisive ma anche in fase di impostazione ed interdizione è riuscito a farsi trovare pronto. Non a caso mister D’Ambrosio l’ha lanciato dall’inizio nel suo quintetto, sintomo della fiducia che il mister nutre nei suoi confronti. Assenti Carlos Alberto ed Angiulli che torneranno arruolabili da sabato in un altro match vietato ai deboli di cuore a differenza di Subrizio, costretto ancora ai box. Per gli amanti delle statistiche, l’Apulia Food Canosa è tra l’altro il miglior attacco del girone con 41 reti realizzate,mentre le reti subite salgono a 35. I risultati della 9a giornata hanno visto il Futsal Parete salire al secondo posto in virtù della vittoria fra le mura amiche contro il Giovinazzo (5-4), il Molfetta perdere in casa del Lausdomini per 5-2, il Fuorigrotta vincere il derby campano e d’alta classifica contro il Real San Giuseppe per 3-1, il Capurso battere in casa il Salerno per 7-4 ed infine lo Junior Domitia sconfiggere il Polignano 4-2. La classifica attuale vede la fuga del Fuorigrotta, capolista a 25 punti a più sei sul Futsal Parete secondo a quota 19 punti, mentre terzo è il Real San Giuseppe con 17 punti. Quarta posizione per il Giovinazzo con 15 punti e poi sei squadre racchiuse in tre punti con Manfredonia a 13, Capurso a 12, Molfetta e Domitia a 11 e Canosa e Lausdomini a 10. Chiudono Polignano a 4 punti e il Salerno fanalino di coda a quota 3 punti.

Ufficio Stampa
Asd Futsal Canosa- Sabino Del Latte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi