Le tradizioni e la cultura si fondono con l’arte di De Chirico e la tecnologia di Glowarp a Canosa durante il periodo natalizio

Condividi su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

“Visita, gusta, emozionati” questo lo slogan delle attività in programma di “Natale in…Archeologia 2018”, il 26, 28,29, 30 dicembre e il 4,5 e 6 gennaio, a Canosa di Puglia (BT), della Fondazione archeologica canosina e della Tango Renato, in collaborazione con il Comitato Presepe Vivente e Casa28 Cucina e Camere, con il patrocinio del Comune di Canosa di Puglia.

Sarà possibile trascorrere l’interna giornata nell’antico capoluogo di Puglia all’insegna della cultura, del buon cibo e delle emozioni con tante novità. Difatti, durante le passeggiate archeologiche, grazie alle guide della Tango Renato, sarà possibile visitare il Museo archeologico Nazionale di Canosa di Puglia, il quale ha riaperto le sue porte con una nuova esposizione museale, inaugurata dal Polo Museale della Puglia, la quale ospita la straordinaria opera di Giorgio de Chirico “Gli Archeologi”.

 Inoltre, grazie all’appassionato lavoro dello studio Glowarp i visitatori potranno ammirare, partecipando alle passeggiate, un inedito video mapping, presso l’Ipogeo del Cerbero, unico al mondo, presentato recentemente al BritishMuseum.

Le novità si fondono con la tradizione attraverso il suggestivo Presepe Vivente, giunto alla sua quindicesima edizione grazie all’inteso lavoro dei numerosi volontari. La manifestazione si fa promotrice di un importante messaggio cristiano, permettendo ai visitatori di compiere un autentico salto nel passato, nella suggestiva Nazareth.

Resta punto di forza della cultura canosina l’enogastronomia, infatti, piatti della tradizione saranno realizzati, per l’occasione, dagli chef di Casa28 in una calorosa cornice natalizia nel borgo medievale.

Siete curiosi vero? Allora non vi resta che prenotare il vostro tour scegliendo tra i seguenti:

  • A SPASSO NEL TEMPO +PASSEGGIATA TRA GLI ODORI, I SAPORI E LE CURIOSITA’ DEL CENTRO STORICO

ore 10.00 (partenza da Museo arch.Nazionale, via Kennedy 18)

Itinerario alla scoperta delle bellezze archeologiche e delle bontà enogastronomiche. Attraverso un iter millenario si scopriranno i tesori preziosi e tangibili della secolare storia di Canusium visitando: il Museo Archeologico di Palazzo Sinesi, con le raffinate ceramiche funerarie provenienti dalla Tomba Varrese (IV-III sec. a.C.) e dall’ipogeo di Vico San Martino; la Domus romana di Colle Montescupolo, tipico esempio di dimora d’epoca imperiale (I sec.d.C.-I sec. d.C.); il caratteristico Ipogeo Scocchera B (III-II sec. a.C.); il Parco Archeologico di San Giovanni (VI sec. d.C.), importante edificazione paleocristiana; il Mausoleo di Marco Boemondo d’Altavilla (XII sec.), eroe della I Crociata. All’interno del tour si ammirerà la prestigiosa statua bronzea “Gli archeologi” di Giorgio de Chirico.

  • -LE TOMBE DEI PRINCIPI DAUNI: tour e video mapping+NERO DI TROIA E CALDARROSTE AL CAMINETTO

ore 15.30 (partenza da viale I Maggio,17)

Itinerario tra antichità e nuove tecnologie. Percorso monotematico alla scoperta di Canosa daunia-ellenistica, un’affascinante esplorazione del sottosuolo della città e dei tesori che nascondeva: gli ipogei e i corredi funerari. Gli ipogei sono le dimore ultraterrene dei “principi dauni”, tombe interamente scavate nel tufo e risalenti al IV-III sec. a.C. Dagli ipogei provengono straordinari vasi, ori, armi, oggi esposti presso il Museo Archeologico Nazionale e il Museo Civico (Palazzo Iliceto). I siti visitabili saranno: gli Ipogei Lagrasta (IV-I sec. a.C.), il più importante complesso funerario di Canusium e dell’intera regione; l’Ipogeo D’Ambra (IV-III sec. a.C.), interamente scavato nell’argilla; l’Ipogeo del Cerbero (III sec. a.C.), il quale presenta l’affresco del mitologico cane a tre teste Cerbero(con videomapping realizzato dallo studio Glowarp) e l’Ipogeo di Vico San Martino (V-I sec. a.C.)., complesso funerario con diverse tipologie di ambienti.

  • -APERTURA IPOGEO VARRESE

dalle ore 18.30 alle 20.30

(via Lavello, a pochi metri dal Presepe Vivente)

Per info e prenotazione obbligatoria è possibile contattare il seguente numero telefonico 333 88 56 300, inviare una mail al seguente indirizzo info@canusium.it oppure inviando un messaggio alla pagina Facebook della Fondazione Archeologica Canosina (https://www.facebook.com/canusium.it/).

Ilenia Pontino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi