Apulia Food Canosa sconfitta a testa alta: la corazzata Real San Giuseppe vince 3-4!

Condividi su ...Share on Facebook6Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Impresa sfiorata dall’Apulia Food Canosa che nonostante la tanta grinta messa in campo, esce sconfitta fra gli applausi dei propri tifosi al cospetto di una corazzata che ha dimostrato tutta la sua qualità tecnico-tattica. Alla vigilia del match, si preannunciava spettacolo al Palazzetto dello Sport e così è stato, in una partita che ha visto i rossoblù molto sfortunati se si considerano i legni colpiti in fasi cruciali dell’incontro e che alla fine sono risultati determinanti. Il Real San Giuseppe invece dal canto suo, dopo un primo tempo nettamente dominato sia dal punto di vista difensivo che offensivo, nella ripresa subisce la rabbia canosina ma riesce comunque a portare a casa i tre punti. Il quintetto iniziale scelto da mister D’Ambrosio è composto da Morais, Paulinho, Carlos Alberto, Gomez e Gui. Mister Centonze risponde con Montefalcone, Manfroi, Botta, Ghiotti e Calabrese. L’ avvio di gara è tutto di marca campana con Manfroi che dopo appena un minuto di rende pericoloso colpendo il palo alla sinistra di Morais. Il Real San Giuseppe gestisce senza problemi il possesso palla e con scambi molto rapidi e veloci si rende più volte pericolosa. Botta dopo una grande azione corale da posizione defilata, calcia fuori mentre poco più tardi è Morais con un ottimo intervento a impedire la rete del vantaggio ospite. I campani non sono mai domi e dopo la traversa scheggiata da Calabrese, si portano in vantaggio con una rete da applausi sugli sviluppi di calcio d’angolo di Manfroi che al volo realizza un gol di pregevole fattura balistica. L’Apulia Food Canosa cerca di reagire con Paulinho ma il suo tiro termina alto sulla traversa prima che Borsato non inviti a nozze Borriello che solo indisturbato sul secondo palo insacca per la rete dello 0-2. Dall’altra parte Montefalcone è provvidenziale su Gui mentre Morais nega la terza rete ospite prima a Suarato e poi a Calabrese. In chiusura di frazione, il Real San Giuseppe si porta addirittura sullo 0-3 con Borsato che sfrutta al meglio l’assist di Botta, determinante nell’azione della rete con una grande discesa sulla destra. Dopo un primo tempo nettamente dominato dagli ospiti, la ripresa si apre con un altro grande gesto balistico e cioè quello di Gomez che con un gran destro, buca Montefalcone per l’1-3. La rete suona come una sveglia per i rossoblù e ci vuole un super Montefalcone per dire di no a Gomez. Poco più tardi Morais con un tiro-cross colpisce la traversa mentre dall’altra parte Calabrese su assist di Manfroi, vanifica una ghiotta occasione da rete. I canosini spinti anche dal proprio pubblico, alzano il proprio baricentro ed è ancora Montefalcone a sbarrare la strada a Gomez prima e a Gui poi. L’Apulia Food continua a produrre gioco ed è Paulinho dopo un grande assolo personale, a colpire in pieno il palo. Il portiere ospite si oppone ancora a Gui mentre è spietato e cinico dall’altra parte il Real San Giuseppe che va in rete con Manfroi che sfrutta una colossale dormita difensiva dei padroni di casa e buca Morais per l’1-4. Come se non bastasse, a cinque dalla fine Paulinho colpisce ancora una volta la traversa prima che mister D’Ambrosio non si giochi la carta del quinto di movimento che porta alla rete di Gomez che appostato sul secondo palo su assist di Carlos Alberto realizza il 2-4 a 42’’ dalla fine. Nel finale, per la precisione a 15’’ dalla fine arriva addirittura il gol del 3-4 con Gui che con un tiro a incrociare beffa Montefalcone. I padroni di casa ci provano fino alla fine, ma al fischio finale è sconfitta per l’Apulia Food Canosa. Dopo un primo tempo anonimo, i rossoblù per poco non sfiorano l’impresa e causa anche un po’ di sfortuna escono sconfitti fra gli applausi scroscianti del pubblico canosino che ha apprezzato la prova dei suoi beniamini. Non era facile giocare contro una squadra così esperta e ben messa in campo, ma se solo la fortuna avesse accompagnato l’Apulia Food, forse ad oggi ci saremo ritrovati a parlare di un altro risultato. Peccato per il primo tempo giocato non all’altezza delle proprie potenzialità, ma questo insegnamento servirà per il futuro. Ora la pausa natalizia servirà per ricaricare le pile stando in famiglia prima di iniziare ad affrontare il nuovo anno che si preannuncia pimpante e ricchi di colpi di scena e che inizierà per i canosini dalla trasferta in terra campana contro la terza forza del campionato e cioè la Futsal Parete.

Ufficio Stampa
Asd Futsal Canosa- Sabino Del Latte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi