Apulia Food Canosa, la salvezza ora è matematica : Giovinazzo sconfitto 9-7

Condividi su ...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

L’Apulia Food Canosa vince, convince ed incanta il pubblico di casa sconfiggendo 9-7 il Giovinazzo di mister Masi. I rossoblù, autori di una prestazione superlativa, escono dal campo fra gli applausi del proprio pubblico dopo aver disputato una delle migliori partite dell’intero campionato. Dopo una partenza in sordina condita dalle due reti di svantaggio, l’Apulia Food Canosa sale in cattedra grazie soprattutto a una straordinaria lucidità tattica e a tanta grinta. I canosini possono così dirsi a tre giornate dal termine della regular season, matematicamente salvi visti anche i risultati che arrivano dagli altri campi. Le note liete di giornata sono sicuramente quella di Paulinho, autore di ben cinque reti e di Patruno che grazie ai suoi due gol e alla sua prestazione, va a dare una grossa mano al sodalizio del presidente Pizzuto. Il quintetto di mister D’Ambrosio è composto da Diviccaro, Bruno, Paulingo, Gui e Gomez. Mister Masi risponde con Di Ciaula, Piscitelli, Marolla, Rafinha e Joao Pedro. L’avvio di gara è tutto di marca ospite con i giovinazzesi che impongono subito il proprio gioco. Infatti, dopo appena tre minuti Morgade con una rete di pregevolissima fattura, porta in vantaggio i suoi sullo 0-1 mentre ci pensa Josè David due minuti più tardi a portare i suoi sul doppio vantaggio, complice anche una indecisione di Diviccaro. L’Apulia Food Canosa dal canto suo cerca di reagire e approfitta di un errore in fase difensiva del Giovinazzo per accorciare le distanze con Gui che dopo il palo colpito da Paulinho, sulla ribattuta è il più lesto di tutti, portando così i suoi sull’1-2. Non passano neanche trenta secondi e i rossoblù si portano sul 2-2 grazie al tap-in di Patruno che appostato sul secondo palo sfrutta al meglio l’ottimo assist di Gomez. I padroni di casa giocano che è una bellezza e prima Gomez e poi Patruno, vanificano altre due ghiotte palle-gol. L’ennesima rete però è nell’aria e così appena superata la metà del primo tempo ci pensa ancora Patruno a insaccare in rete la palla del 3-2. I rossoblù continuano il proprio forcing ed è Paulinho su assistenza di Gui ad allungare sul 4-2. Il Giovinazzo però non ci sta e Marolla imbeccato da Morgade con un tap-in facile facile realizza il 4-3. A tre minuti dalla conclusione del primo tempo però ci pensa Piscitelli su punizione a ristabilire l’equilibrio, portando così lo score sul 4-4. L’Apulia Food Canosa nel finale di frazione cala e così i giovinazzesi provano ad approfittarne ma Diviccaro dopo i non esaltanti episodi precedenti, si riscatta con ottimi interventi. A 15’’ dalla sirena, lo stesso portiere di casa è bravo nell’imbeccare con un lancio millimetrico Paulinho che dopo aver stoppato la palla con una mezza girata realizza la rete del 5-4 che manda le squadre negli spogliatoi a prendersi un thè caldo. La ripresa ricalca per sommi capi il primo tempo e così ancora Paulinho, in giornata di grazia, realizza la rete del 6-4 direttamente da schema da calcio d’angolo. Il Giovinazzo però è obbligato a  vincere per continuare a coltivare il sogno play-off e dopo appena un giro di orologio accorcia sempre da schema d’angolo con Roselli che indisturbato buca Diviccaro per il 6-5. La partita è vivace e minuto dopo minuto si infiamma, complice anche i numerosi capovolgimenti di fronte. Bruno da due passi a porta sguarnita colpisce il palo e la stessa sorte spetta anche a Joao Pedro che calcia incredibilmente fuori. La partita è bellissima e il pubblico è visibilmente divertito fino a quando non si ritrova ancora una volta ad esultare per la quarta rete di giornata di Paulinho che su assist di un onnipresente Gui realizza il 7-5. Passa un minuto e ancora Gui nelle vesti di assist-man serve a Gomez un altro delizioso pallone che il venezuelano non può sbagliare per l’8-5.  L’ex Josè David prova a dare una scossa ai suoi con la sua seconda rete personale di giornata per l’8-6 mentre è ancora una volta Paulinho su assist di Patruno a ristabilire le tre reti di distacco per il 9-6. Nel finale a due minuti dal termine del match è Morgade a portare il risultato sul definitivo 9-7. L’Apulia Food Canosa vince e con la settima vittoria stagionale, può dirsi matematicamente salva. Un risultato che premia tutta la dirigenza e la squadra in quanto, nonostante le difficoltà incontrate e la tanta sfortuna, si guadagna la permanenza nel campionato cadetto. Ora ci sono ancora tre gara da disputare e sicuramente questa sarà la giusta occasione per togliersi ancora qualche altra soddisfazione. Infine, va dato merito a mister D’Ambrosio l’aver fatto sbocciare definitivamente il giovane Andrea Patruno che sta finalmente dimostrando di poter fare la differenza grazie alle sue reti e ai suoi assist. Un segnale più che positivo per una società e uno staff che sta cercando di far crescere i giovani vedi anche i vari Morra, Colasuono e Subrizio. Prossimo impegno i rossoblù in casa del Manfredonia sabato 06 aprile alle ore 16.00.

Ufficio Stampa

Asd Futsal Canosa- Sabino Del Latte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi