“Sport è Cultura”, confronto tra le istituzioni e le eccellenze dello sport

Condividi su ...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Martedì 7 maggio 2019, presso il Chiostro “San Francesco” di Andria, si terrà l’iniziativa “Sport è Cultura”, finalizzata a promuovere un proficuo dibattito sul valore sociale dello sport tra alcuni esponenti delle istituzioni locali ed i maggiori rappresentanti andriesi della vasta categoria considerata, dal panorama calcistico al mondo della pallavolo, senza dimenticare tennis, ginnastica, pugilato, ciclismo, atletica leggera ed arti marziali.
L’evento è stato organizzato grazie al lavoro congiunto della Segreteria Provinciale del Partito Democratico, della Segreteria del circolo PD Andria e di Materia Prima, nella consapevolezza che: “lo sport – ha sostenuto Giovanni Vurchio (segretario PD Andria) – avrebbe bisogno di cambiamenti strutturali sui quali siamo chiamati a riflettere, a partire da un’inevitabile riforma della legge 91/1981 e degli aspetti normativi relativi alla pratica professionistica, per poi focalizzare l’attenzione nei confronti del mondo delle associazioni dilettantistiche ed amatoriali, che risultano l’autentico cuore pulsante delle realtà sportive italiane. Abbiamo fortemente voluto organizzare questo tavolo di discussione per raccogliere le testimonianze e le istanze dei tanti appassionati sportivi della nostra città, affinché il mondo della politica possa dare risposte sempre più efficaci ai loro bisogni”.
“In un’epoca in cui l’esercizio del potere offre diffusi stereotipi di arroganza e poca cultura, – ha, inoltre, aggiunto Pasquale Di Fazio (Segretario PD Bat) – lo sport diventa una modalità di vivere che sostiene la cultura dello stare insieme, senza pregiudizio alcuno per le differenze sociali. Lo sport è cultura anche per questo”.
Oltre agli stessi Vurchio e Di Fazio, parteciperanno alla discussione Isidoro Alvisi (Consigliere Nazionale Italia Tennis), Raffaele Piemontese (Assessore Regionale allo Sport) ed il consigliere regionale andriese Sabino Zinni (Lista “Emiliano Sindaco di Puglia”), il quale ha affermato che “E’ inutile ribadire tutti i benefici che lo sport procura a livello individuale e sociale: aiuta a restare in salute, tiene i ragazzi impegnati in qualcosa di sano, stimola la socialità e la condivisione di certi valori. Grazie alla presenza dell’assessore Piemontese potremo discutere di che cosa è stato fatto in questi anni di legislatura per gli impianti e le società sportive, ma soprattutto dei bandi futuri che verranno attivati”.
Il dibattito avrà inizio alle ore 18.30 e sarà moderato da Aldo Losito, giornalista della “Gazzetta del Mezzogiorno”.

Uffici Stampa
PD Bat e PD Andria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi