Premio La Maschera Banfi – Dea Ebe 2019

Condividi su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Alla sua sesta edizione, in data 24 luglio alle ore 20 presso l’Azienda di Olii Sabino Leone zona cefalicchio dopo agriturismo, si terra’ il “PREMIO LA MASCHERA BANFI – DEA EBE 2019”, ingresso con invito.

Presentera’ l’evento con la sua magistrale presenza e indubbia professionalita’, la giornalista di Telenorba Francesca Rodolfo che salutera’ premiati, premianti, sponsor e partner nella bellissima Corte di Don Gioacchino.

Negli anni il premio, dedicato al concittadino Lino Banfi, è stato consegnato allo stesso e ai cabarettisti Gianfranco Phino, Lilia Pierno, Santino Caravella e Antonello Vannucci in varie location tipo Teatro Lembo, Ponte Romano, Giardini di sera, ecc..

Appuntamento legato al Premio Dea Ebe è un riconoscimento artistico legato al cabaret e soprattutto al nostro Ambasciatore Pugliese e Unesco.

Banfi nato ad Andria ma trasferitosi alla tenera eta’ a Canosa, è per tutti noi un mito, icona dell’avanspettacolo, tv, cinema italiano ed internazionale.

Riferimento da sempre della nostra Puglia col suo dialetto “Banfiota” ha saputo conquistare il pubblico di tutto le eta’, religioni e nazionalita’.

Durante la sua lunga carriera ha recitato in ruoli sia comici sia drammatici e lavorato con alcuni noti registi del cinema italiano, quali Luciano Salce, Nanni Loy, Steno e Dino Risi portando Pasquale Zagaria ad essere il grande LINO BANFI.

Ha raggiunto la popolarità con pellicole cinematografiche che lo hanno visto protagonista o co-protagonista come L’allenatore nel palloneVieni avanti cretinoFracchia la belva umanaIl commissario Lo Gatto e Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio, per poi dedicarsi prevalentemente a fiction televisive come Un medico in famiglia e anche film da grande attore serio e malinconico come Sciu’ sciu’.

Padre di Rosanna (attrice) e Walter ama da sempre la sua bellissima Lucia ed ha realizzato il sogno di aprire un’ orecchietteria a Roma con i prodotti tipici della sua amata Puglia.

Tante storie, tanta tv in bianco e nero col suo amico Arbore e a colori, tante “risete” come direbbe lui dopo una gavetta ed un incontro fortunato col Maestro Toto’ che gli fece cambiare pseudonimo.

Noi da qualche anno abbiamo “dedicheto” al suo estro e alla sua bonta’ d’animo e di artista il “Premio la Maschera Banfi”, desiderio del fratello Nicola.

Nel 2019 il comitato nella persona del suo presidente Saverio Luisi hanno deciso di consegnarlo al comico Pugliese “Tommaso Terrafino” reduce dai successi di Made in Sud.

Ringraziamo i nostri partner : Regione Puglia nella persona del Presidente, la Fondazione Archeologica Canosina, Love fm, Paolo Pinnelli della Gazzetta del Mezzogiorno, Garage Brand, I Love Canosa, Canosalive, Serimed, Oltre il sipario e tutti i collaboratori (Michele e Cesare), premiati e sponsor.

Uff. stampa – Premio La Maschera Banfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi