PREMIO DEA EBE & PREMIO LA MASCHERA BANFI 2019 – “Apulian Elite Award”

Condividi su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Grande successo per la dodicesima edizione del Gran gala’ del Sud “PREMIO DEA EBE “ e la sesta edizione del “Premio la Maschera Banfi” 2019 realizzata in una suggestiva e californiana “Corte di Don Gioacchino” dell’azienda di Olii Sabino Leone di Canosa.

Serata ricca di contenuti e messaggi sociali (prevenzione al seno e lotta contro la violenza sulle donne) ha visto salire sul palco le eccellenze in uno spettacolo da sempre ideato e realizzato da Saverio Luisi.

L’ evento patrocinato dalla Regione Puglia, Fondazione archeologica canosina, Gazzetta del Mezzogiorno, Love Fm, Divine del sud, Oltre il sipario e Garage Brand ha visto la bellisssima e professionale Francesca Rodolfo, giornalista di Telenorba, condurre la nave Dea Ebe in porto con risultati superlativi.

Durante la serata intrattenimento dell’Italian’s Beat, la bravura dell’attrice Maria Lanciano che impersonava la Dea Ebe del passato, la bellezza di Laura Procacci che indossava abiti di Nada Nuovo e la bravura di Simona Metta e l’impegno dei collaboratori di sempre Michele e Cesare, Antonella e Marilena, Martina e Sabino per il dietro le quinte, Nunzia per il trucco e Cosimo e Michele la parte grafica, video e fotografica di tutto l’evento e per la stampa Telenorba, Marilena Farinola, Nunzio di Giulio e Dalila di Gioia per le notizie web.

Durante le premiazioni il video di saluto di Rosanna e Lino Banfi, l’intervista registrata di Paolo Pinnelli, che ringraziamo di vero cuore, al premiato Sandro Coppola (manager e giornalista) con collegamento a Las Vegas e il momento esilarante di cabaret di Tommy Terrafino (Made in sud) che dopo il ritiro del “Premio La Maschera Banfi” (realizzato dalla serimed) ha voluto intrattenere magicamente il pubblico presente , divertito.

Hanno ritirato i premi: il Vice Questore e dirigente comm.to di PS di Cerignola dott.ssa Loreta Colasuonno, il direttore del tgnorba Enzo Magista’, la stilista e manager Leonarda Nada Nuovo, il gelatiere concittadino Fabio Pellegrino, la chef reduce dal programma di successo rai 2 Annalisa d’Incecco, il maestro Vito Gurrado, la pittrice Caterina Cannati in arte kataos, il cav. Cosimo Sciannamea, l’avv. Grazia Di Bari (firmataria della legge sul bullismo), il creativo e giovane imprenditore Cristian Pierro che oltre a ricevere la Dea Ebe hanno apprezzato la “maglia della fortuna” di deraweb, l’olio Leone, il vino Morasinsi e i prodotti del Il grillaio.

L’evento per noi, è sempre stato concepito come un’idea che avrebbe dovuto promuovere il territorio in modo itinerante, divulgare i prodotti pugliesi e riconoscere meriti a chi in diverse professionalita’ e attivita’ è riuscito a realizzare qualcosa di buono o utile.

Anche quest’anno è stato donato un piatto in terra cotta fatto a mano (pezzi unici) realizzato dalla maestra d’arte Valentina De Marco, pugliese doc in una scenografia Sanremese dell’Antica Fioreria di canosa e il verde di Caporalplant.

Omaggio della sezione Ancri di Canosa al presidente Saverio Luisi e per la bellissima Francesca Rodolfo un gioiello Gurrado (microscultura raffigurante il volto della Dea Ebe).

Un grazie di cuore alla famiglia Leone , Nicola Pansini Air road, ai consiglieri intervenuti F. Ventola, R. Mennea, G. DiBari, all’assessore M. Ciniero del Comune di Barletta e a tutti i partner, sponsor, collaboratori e ospiti.

Buona fortuna dalla DEA EBE 2019.

Ufficio stampa. DEA EBE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi