Alla ricerca della vittoria: la Playled Canosa ospita la Free Time L’Aquila

Prosegue tra le mura amiche il campionato di Serie B della Playled Canosa, che attende, per la seconda giornata, la Free Time L’Aquila, con le squadre appaiate ad 1 punto in classifica.

Dopo il pareggio della prima giornata, mister D’Ambrosio è alla ricerca della prima vittoria stagionale, necessaria per dissipare le nubi create da un inizio non proprio esaltante, culminato con il 7-7 di Venafro, dove la squadra si era trovata in vantaggio di due reti, salvo poi essere sorpassata in pochi minuti e riacciuffare la gara al fotofinish. Da dove cominciare quindi? La squadra ha, per larghi tratti delle gare disputate, mostrato buone trame di gioco, a cui sono mancate talvolta il momento della finalizzazione o dell’ultimo passaggio (e in questo senso si sta muovendo qualcosa sul mercato); una maggior concretezza si è intravista contro lo Sporting Venafro, in cui una vittoria del Canosa non avrebbe fatto gridare allo scandalo, visti i valori mostrati in campo.

Di contro, arriva al Palazzetto dello Sport la Free Time L’Aquila, squadra neopromossa, alla prima esperienza in Serie B. Non si parli però di questa squadra come una “Cenerentola”. Gli abruzzesi sono infatti reduci da tre promozioni consecutive, che li hanno portati, in pochi anni, dalla Serie D alla terza serie del Futsal italiano. Hanno inoltre chiuso lo scorso campionato di Serie C1 da imbattuti e, all’esordio, hanno costretto al pareggio il più quotato SEFA Molfetta.

Si prospetta per i rossoblu una sfida tirata e intensa, contro una squadra da prendere con le pinze e intenzionata, come detto dal direttore generale Lucio Rosa, a diventare una realtà del Calcio a 5 professionistico italiano.

Articolo a cura di Emanuele Palumbo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi