Galantino (M5S): “Dai militari dipende la nostra sicurezza. Tutelare i loro diritti riguarda tutti i cittadini”

Condividi su ...Share on Facebook12Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Il gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle ha depositato una proposta di legge per consentire ai militari il diritto di associarsi in sindacato.

«Avere delle Forze Armate moderne e i militari tutelati nei loro diritti è qualcosa che non riguarda solo l’esercito ma tutti noi come cittadini italiani» ha dichiarato Davide Galantino, deputato del M5S, che ha aggiunto: «Da loro dipende la sicurezza nostra e delle nostre famiglie».

Il ministro della difesa Elisabetta Trenta, in una intervista su “Avvenire”, ha aperto ad un impegno in tal senso da parte del Governo Conte. È recente, fra l’altro, una sentenza della Corte Costituzionale che apre alla possibilità di formare organizzazioni sindacali dei militari.

Se l’iter dovesse andare in porto, i futuri sindacati militari non potrebbero godere del diritto di sciopero, come tutti gli altri sindacati, ma sarebbe comunque un epocale cambiamento che rappresentanza ai militari in piena autonomia.

«Dopo anni di promesse – conclude il deputato pugliese – inizia una nuova stagione per la modernizzazione delle nostre Forze Armate, di cui tutti dobbiamo essere fieri».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi