Piano Politiche Familiari. Ruggeri all’ultimo incontro del percorso partecipato per la sua redazione

Condividi su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

I Servizi per le famiglie e le Politiche economiche fiscali a favore delle famiglie. Sui contributi raccolti nei mesi scorsi  su queste due tematiche si è discusso nel pomeriggio di oggi, nella Sala conferenze della Regione Puglia in Via Gentile a Bari, durante l’ultimo incontro del percorso partecipato finalizzato alla redazione per il piano delle politiche familiari.

I lavori sono stati introdotti dall’assessore regionale al Welfare Salvatore Ruggeri che ha espresso soddisfazione per il percorso di lavoro svolto che, dopo la conferenza regionale sulla famiglia, non ha perso entusiasmo e ha continuato a raccogliere sollecitazioni e contributi.

“Il tema della partecipazione è un tema particolarmente caro all’amministrazione regionale”, ha sottolineato Ruggeri. “Vogliamo che la Puglia sia attrattiva e accogliente verso le famiglie e per essere tale dobbiamo chiederci, tutti insieme, associazioni datoriali, sindacati, associazioni familiari, quali strategie, misure e interventi possano essere pienamente in linea con questo nostro obiettivo. La scelta di costruire il nuovo piano regionale con le modalità previste dalla legge regionale sulla partecipazione ha rappresentato e continua a rappresentare una sfida perché tener conto delle sensibilità, delle priorità e delle diversità di bisogni che le famiglie esprimono, anche attraverso le loro associazioni di rappresentanza, ci ha richiesto uno sforzo sia amministrativo che di metodo”.

“La riflessione sui servizi di cura e l’impegno profuso in questi anni per la qualificazione dei servizi destinati alle fasce fragili di popolazione rappresentano il lavoro quotidiano dell’assessorato al welfare.

E’ evidente che l’emersione di nuovi stimoli e sollecitazioni in questo settore ci consentirà di orientare in maniera ancor più consapevole le future politiche di welfare.

Il tema della fiscalità è un tema altrettanto delicato poiché minimi sono i margini di manovra regionale. Pur tuttavia ci stiamo provando consapevoli che eventuali misure richiederanno tempi di rodaggio e attenta valutazione d’impatto”. (comun.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi