Il Rotary dona d.p.i. ai servizi di soccorso canosini

Condividi su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Nella mattinata del 23 dicembre, il Rotary Club Canosa ha donato, nell’Aula Consiliare del Comune e alla presenza del sindaco, avv. Roberto Morra, un corposo quantitativo di dispositivi di protezione individuale (d.p.i.; consistenti in tute, camici, guanti, mascherine chirurgiche e FFP2, visiere) ai rappresentanti dei due corpi di volontari agenti sul territorio per i servizi di soccorso, ossia la sezione locale della Confraternita Misericordiæ e gli Operatori Emergenza Radio (OER).

«Essendo impegnati costantemente, soprattutto in questi giorni di forte pressione a causa della pandemia ancora in atto, la Misericordia e l’OER vanno sicuramente supportate e munite di ogni strumento utile per permettere loro la prosecuzione di questa stimabile e nobile causa, basata su umanità, sacrificio e spirito di servizio», stando alle parole del presidente del Rotary Club, Marco Tullio Milanese, che vede la sua associazione impegnata proprio con la Misericordia nel service “videochiamata”.

«Il Club cerca di rispettare in pieno il motto adottato dal Governatore del Distretto 2120, Giuseppe Seracca Guerrieri. “C’è bisogno di Rotary” e il Rotary risponde fattivamente a favore della comunità», prosegue Milanese, affiancato nell’occasione dal tesoriere, Giampaolo Matarrese, e dalla Presidente della Commissione Rotary Foundation del Club, Angela Valentino.

Ufficio Stampa
Rotary Club Canosa
Distretto 2120



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi