Emendamento Bilancio in favore delle categorie economiche locali in sofferenza

Condividi su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Nel corso del consiglio comunale svolto giovedì 29, il capogruppo della Lista Civica Canosa Prima di Tutto ha presentato un emendamento alla proposta deliberativa che per oggetto aveva l’approvazione del Bilancio preventivo.

Da sempre la Lista Civica Canosa Prima di Tutto si batte per la riduzione della tassazione in favore dei concittadini ma come sempre ha fatto negli ultimi 5 anni questa amministrazione fa orecchie da mercante.

Un’amministrazione ormai agli sgoccioli che si vanta dei soldi erogati dallo Stato come nel caso dei finanziamenti Covid a Pasqua 2020 e Dicembre 2020 ma non mette mai mano alle proprie risorse per andare incontro alle necessità dei propri cittadini.

“Ho ritenuto opportuno emendare la delibera – ha esordito il capogruppo dott. Fabio Farfalla – chiedendo l’azzeramento dell’aliquota, considerato che il flusso finanziario in entrata è irrilevante al fine dell’approvazione del bilancio (non avrebbe arrecato danni) per un segno di vicinanza a quel settore edile che tanto ha dato alla nostra città e che oggi tanto sta soffrendo perché colpiti dalla crisi del 2007 prima, e successivamente, da quella dovuta dall’ EMERGENZA COVID 19 che di fatto ha portato i cittadini ad assumere un comportamento economico di protezione del risparmio non più propensi all’investimento immobiliare. Inutile evidenziare – continua il dott. Fabio Farfalla – le conseguenze gravi della crisi di questo settore per l’economia della nostra città, che induce tanti lavoratori del settore ad emigrare e affossa sempre di più l’indotto artigianale.

Naturalmente l’emendamento non è stato accolto dalla maggioranza – ha concluso il consigliere – che a parte le vuote promesse, conferma nei fatti ancora una volta, una netta chiusura ad ogni proposta dell’opposizione, che sempre si è mostrata collaborativa, confermando di fatto una gestione dell’ente di tipo aziendale, preoccupandosi più di incassare che di dare alla collettività”;

“Questa amministrazione con l’approvazione di questo bilancio conferma la propria inconsistenza e precarietà – continua l’avv. Giovanni Patruno. Non mi riferisco solo alle mozioni di sfiducia verso Sindaco e assessori, ma alla totale incapacità di programmazione, di visione strategica dei confini economici e sociali della Città non mantenendo nulla di quanto promesso in campagna elettorale e camuffando l’attività ordinaria in attività straordinaria. Così l’asfalto si farà in prossimità delle votazioni di maggio prossimo, ovviamente solo in una parte visibile della città, tralasciando il resto in totale abbandono quasi i cittadini fossero incapaci di analisi critica dei 5 anni trascorsi – ha terminato l’avv. Giovanni Patruno –. Così da qualche tempo assistiamo sui social ai proclami dei “faremo” quasi a voler far dimenticare che gli ultimi 5 anni sono stati amministrati in modo abulico e che i cittadini non si prendono in giro gli ultimi tre mesi prima della campagna elettorale. Di questo modo vecchio di fare politica i cittadini sono stanchi e noi siamo preoccupati ma nonostante tutto la Lista Canosa Prima di Tutto come ha fatto negli ultimi dieci anni correrà a fianco degli uomini che vogliono salvaguardare lo sviluppo di questa città”.

dott. Domenico Fabio Farfalla
Consigliere Comunale Canosa di Puglia



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi