Barletta – Continua a tutto campo l’impegno dell’associazione di promozione sociale e culturale Divine del Sud nel sociale

Condividi su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Focus sul fenomeno dell’autismo, mercoledì 29 novembre a partire dalle 10. Nella Sala Rossa del Castello, i ragazzi della scuola media “Giuseppe De Nittis” incontrano l’attore Mingo De Pasquale, autore del corto “Mica Scemo”, per una maggiore sensibilizzazione al tema.

Aumentare la consapevolezza sull’autismo, promuovendo l’inclusione e la comprensione. Non solo relegandolo al 2 aprile, nella giornata mondiale dedicata al fenomeno, ma sempre e a tutti i livelli. L’incontro, voluto e organizzato dall’associazione di promozione sociale e culturale Divine del Sud in collaborazione con la scuola secondaria di primo grado “Giuseppe De Nittis”, che con grande entusiasmo ha accettato l’invito a una lezione lontano dai banchi di scuola, è gratuito e aperto a tutti, ed è rivolto in particolare modo ai ragazzi delle prime classi, ai loro genitori e ai loro insegnanti. L’evento che si terrà mercoledì 29 novembre a partire dalle ore 10 nella sala Rossa del Castello, vuole essere un’opportunità per sensibilizzare l’opinione pubblica e i giovani in particolare, sull’importanza di garantire alle persone autistiche una vita piena e soddisfacente. I ragazzi si confronteranno con esperti del settore, professionisti e volontari e avranno l’opportunità di guardare il cortometraggio, primo video italiano sull’autismo “Mica Scemo”, il cui attore principale è Mingo de Pasquale. <<Per interpretare Pin, il nome del protagonista, ho dovuto frequentare per alcuni mesi dei bambini autistici – ha detto Mingo -. È stata un’esperienza che mi ha arricchito tantissimo e mi ha insegnato tanto. Quest’uomo di cinquant’anni, affetto da una forma molto grave di autismo, lancia infatti dei messaggi bellissimi e vede cose che i cosiddetti normodotati, non vedono. Il video è contro ogni pregiudizio e soprattutto contro tutti coloro che ancora oggi sono abituati a giudicare ciò che viene definito comunemente e in maniera leggera “diverso”>> – ha concluso l’attore. Il video prodotto dall’associazione “Vinci con Noi” e diretto da Antonio Palumbo, verrà proiettato e analizzato insieme ai professionisti e ai ragazzi. <<La finalità è quella di sensibilizzare la popolazione più giovane alla tematica di stretta attualità, con un numero sempre crescente dei ragazzi con spettro autistico – ha spiegato la presidente di Divine del Sud, Francesca Rodolfo -. Molti di loro, infatti, sono a contatto con questi ragazzi speciali tutti i giorni, si rende per Divine del Sud necessaria una politica di inclusione e integrazione totale, continua e costante, non solo nei giorni dedicati. Per questo abbiamo pensato alla proiezione del corto di Mingo, d’impatto e vicino alle esigenze dei ragazzi e la presenza di autorevoli ospiti che tratteranno l’argomento con estrema delicatezza e sensibilità, volutamente senza tecnicismi, in modo tale da arrivare in maniera chiara e diretta al giovane pubblico>>. Saluti affidati al sindaco di Barletta Cosimo Cannito, gli interventi sono a cura della dirigente dell’ist. comprensivo D’Azeglio-De Nittis, Concetta Corvasce, dell’assessore al welfare, pari opportunità e benessere sociale della Regione Puglia, Rosa Barone e della dott. Brigida Figliolia, resp. unità operativa a valenza dipartimentale di neuropsichiatria infanzia e adolescenza/centro autismo territoriale della Asl Bt. A moderare l’incontro sarà la giornalista di Teleregione Imma Ceci.
All’evento parteciperanno anche i soci speciali e non dell’associazione Divine del Sud in veste di hostess e steward all’accoglienza.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi