Bancomat off, troppi furti

Bancomat off, troppi furti

Condividi su ...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Una delle comodità del mondo moderno a cui difficilmente si può rinunciare è quella di poter prelevare denaro contante con una carta conto che banca o di altri istituti (approfondimenti su www.cartedipagamento.com/carta-conto-che-banca.htm).

Quest’operazione, solitamente molto semplice e intuitiva, permette di soddisfare l’esigenza di avere denaro cash a portata di mano praticamente in tutto il mondo. Basta solo trovare uno sportello automatico. Già, ma se questo non funziona? Certo, delle volte capita, allora in tal caso ci si mette l’anima in pace e si cerca un altro sportello, in fin dei conti ce ne sono sempre altri nelle vicinanze. Ma se nessuno di questi funzionasse? Impossibile? Assolutamente no, infatti è proprio quello che è successo pochi giorni fa in Puglia.

In tutta la regione, ma anche in provincia di Matera, in ogni sportello automatico era ben visibile un avviso che diceva che gli sportelli sarebbero rimasti tutti chiusi per questioni di sicurezza. Il motivo? Il numero esorbitante di rapine subite negli ultimi tempi. Sembra quasi la trama di un film surreale, invece è tutto vero: le bande di malviventi dotate di pale meccaniche, in questo periodo, si sono date parecchio da fare e hanno rapinato diversi sportelli automatici sradicando completamente l’erogatore di denaro e portando via tutto il contenuto.

Da qui la drastica decisione della società che gestisce gli sportelli Atm di chiudere, alla fine del turno di apertura degli uffici bancari, tutti gli sportelli che vengono prima svuotati del denaro contante che contengono, proprio per arginare questo fenomeno inquietante che sta caratterizzando quest’ultimo periodo. Eppure questa non può certo essere la soluzione perché chiudere gli sportelli automatici equivale a tornare indietro di un bel po’ di anni a quando cioè questo tipo di comodità ancora non era fruibile. Possibile che non si riesca a trovare un altro modo per impedire quest’ondata di furti con scasso?

Certo un’altra strada da percorrere dovrà essere trovata assolutamente e prima dell’estate perché un servizio incompleto non è di certo funzionale per gli utenti che, per esempio, potrebbero avere necessità di prelevare denaro contante anche di sera quando gli sportelli bancari sono chiusi e per loro, non riuscire  eseguire l’operazione potrebbe essere un disagio grave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *