L’Apulia Food Canosa inizia il nuovo anno col botto: espugnata Parete 2-3

Condividi su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Inizia nel migliore dei modi il nuovo anno per l’Apulia Food Canosa che dopo aver concluso il 2018 con una sconfitta fra le mura amiche, inaugura il nuovo anno con una importantissima vittoria che chiude il girone d’andata e che proietta i ragazzi di mister D’Ambrosio verso un girone di ritorno che dovrà per forza di cose vederli protagonisti. Il campionato aveva dimostrato fino a questo momento che era difficile portare via punti da trasferte in terre campane ed invece l’Apulia Food Canosa sbanca Parete con il risultato di 2-3 grazie ad un’ottima prestazione corale. Mister D’Ambrosio alla vigilia del match, aveva dichiarato di aspettarsi una risposta dal gruppo che puntualmente è arrivata in quanto la squadra anche se non è riuscita a sfruttare tutte le occasioni create, nei momenti difficili ha saputo soffrire e difendersi. Sugli scudi il portiere Morais che dopo un avvio di stagione non entusiasmante, sotto la gestione di mister D’Ambrosio sta dimostrando il suo valore collezionando parate salva risultato e di conseguenza prestazioni eccellenti. Mister Lantieri, tecnico della Futsal Parete deve fare i conti con le assenze di Ferraro, Assemian e Abate senza considerare i forfait degli ultimi minuti mentre in casa canosina, è Gui a non prendere parte alla disputa del match a causa di un infortunio che sarà rivalutato nel corso della prossima settimana. Pronti via, e la Futsal Parete va vicina alla rete del vantaggio con Vigliotti, il cui tiro mancino si infrange sul palo. Poco dopo ci riprovano i padroni di casa con Cerrone ma Morais si fa trovar pronto e respinge. Ancora Cerrone pochi minuti dopo, recupera palla in seguito a un errore di Gomez e a tu per tu con Morais calcia alto. La rete è nell’aria e puntuale arriva con Paduano che servito in area da Faraone, castiga Morais con un gran destro per l’1-0 fra l’entusiasmo del folto e rumoroso pubblico di casa. La rete subita suona come un campanello d’allarme per i rossoblù che si rendono subito pericolosi con Morais che per poco non inganna il portiere di casa. I canosini manovrano ed è proprio a conclusione di un’azione corale che si portano sul pareggio con un gran gol di capitan Bruno che lascia partire un esterno destro da fuori area che si insacca sotto l’angolino per l’1-1. La rete vivacizza ancora di più l’Apulia Food Canosa che prende in mano i comandi delle operazioni e si rende due volte pericolosissima con Carlos Alberto: il primo tentativo termina fuori mentre nella seconda circostanza è Costigliola con un intervento prodigioso a impedirgli la rete del sorpasso. E’ solo il preludio alla rete del vantaggio firmato Gomez che con un destro radente al montante, porta i rossoblù sull’1-2. I padroni di casa faticano a prendere le contromisure e Carlos Alberto su grande invenzione di Paulinho colpisce il palo a botta sicura, vanificando un’altra ghiotta occasione da rete. Passano poche lancette di orologio fino a quando Morais non decide con un tiro dalla propria area di rigore, di bucare un disattento Costigliola realizzando una rete di pregevole fattura per l’1-3. Prima dell’intervallo, poche le occasioni che si proliferano, a parte il tentativo di Andreozzi, che colpisce il secondo palo di giornata della propria squadra. La ripresa si apre con l’assalto dei padroni di casa con Morais che si fa subito trovar pronto, respingendo in angolo il tiro di Maddalena ma che nulla può sull’ennesimo gran gesto tecnico di giornata firmato Cerrone, che insacca alle spalle del portiere canosino per il 2-3. L’Apulia Food Canosa però è ancora in partita ed è Paulinho questa volta a colpire in pieno il palo su assist di Bruno prima che non salga in cattedra definitivamente il Futsal Parete, costringendo i rossoblù a una difesa continua ed estenuante. Morais è chiamato così agli straordinari prima su Padovano e poi due volte su Cerrone, prima che non effettui un intervento salva- risultato sul sinistro ad incrociare di Maddalena. Nel finale, assalto alla porta rossoblù dei campani che però al fischio finale capitolano e vengono sconfitti da un’ottima Apulia Food Canosa che vince, convince e che batte a domicilio la terza forza di questo campionato. Vittoria voluta e desiderata quella che è maturata alla Tensostruttura comunale di Parete da parte dei nostri beniamini che ora si proiettano verso il prossimo impegno ancora una volta in trasferta, andando a far visita a una Futsal Capurso che quest’oggi ha dato filo da torcere al Manfredonia cedendo solo nel finale per 4-5. Ci sarà da lottare e da combattere anche in terra barese, al cospetto di una formazione molto ostica e rognosa che ha dimostrato fino a questo momento di sapersela giocare con tutti. Allo stesso tempo sarà fondamentale per i canosini, dare seguito ai risultati se si vuole continuare a dire la propria in un campionato molto competitivo e con sorprese a non finire.

Ufficio Stampa
Asd Futsal Canosa- Sabino Del Latte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi