Visita Canosa romana in occasione della domenica delle Palme: terme, templi, domus e marmi pregiati

Condividi su ...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Un viaggio nel tempo nella Canosa romana attende i visitatori, domenica 14 aprile alle ore 9.30.

La passeggiata archeologica, organizzata dalla Fondazione archeologica canosina e dalla Tango Renato-servizi per l’archeologia e il turismo, verrà effettuata in mattinata, in modo da consentire ai partecipanti di prender parte alla XV edizione della Passione Vivente di Gesù Cristo a Canosa di Puglia.

Il percorso della rievocazione sacra di Pasqua inizierà da piazza della Repubblica, alle ore 17.00, la Via Crucis passerà per le strade di Canosa, arrivando al momento clou della crocefissione di Cristo che si svolge sulla suggestiva collina di via Balilla.

Il momento più intenso e drammatico, la crocifissione di Cristo, sarà rappresentata sulla suggestiva collina di via Balilla.

La passeggiata, in mattinata, prenderà il via dalle ore 9.30 dal Museo archeologico Nazionale (via Kennedy,18). Tour immerso in uno dei momenti storici più floridi della Città dal punto di vista politico-amministrativo e di conseguenza artistico e culturale, un periodo vissuto da Canosa prima come Città autonoma (IV-I sec. a.C.), quindi come Municipium (I sec. a.C. – II sec. d.C.), poi come Colonia (II sec. d.C.) e infine come Capoluogo d’Apulia et Calabria (III-V sec.).

 I siti interessati saranno:

  • il Lapidarium (età imperiale);
  • la Domus romana di Colle Montescupolo;
  • Le Terme Lomuscio (II sec.d.C.)
  • il Tempio di Giove Toro (età antoniana, II sec.d.C.), commissionato dal patronus Erode Attico all’interno del piano di riurbanizzazione cittadina
  • il Museo Archeologico civico di Palazzo Iliceto, con la ricca mostra “Tu in daunios”.

Per partecipare agli eventi o richiedere informazioni è possibile contattare il seguente numero telefonico 3338856300 o inviare una mail a info@canusium.it. É inoltre possibile usufruire di menù convenzionati partecipando alle passeggiate archeologiche.

Per ulteriori informazioni rimandiamo al sito www.canusium.it e alla pagina Facebook Fondazione Archeologica Canosina (https://www.facebook.com/canusium.it/) su Instagram (fac_canusium) e su TripAdvisor.

Ilenia Pontino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi