White Friday Canosa 2019 “La citta’ di Banfi è pronta per l’ Unesco”

Condividi su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

“Un’ onda anomala” di gente ha affollato le vie dello shopping da via Kennedy a Piazza Ferrara, da via Imbriani a piazza Imbriani durante il white Friday di Canosa, voluto fortemente dal comitato di commercianti di via Kennedy e parte di via Imbriani.

La bellissima madrina Francesca Rodolfo vestita di bianco, giornalista di Telenorba, ha dato inizio all’evento insieme agli esercenti con musica e coriandoli sotto un bellissimo arco di palloni bianchi e rossi “Giocolandia”, simbolo della lotta contro la violenza sulle donne.

Giochi e animazioni per bambini, degustazioni e pubblicita’ espositiva presso le attivita’ delle eccellenze canosine (vini Manfred, Birra Miac , Olio Leone, Birra Grillaio, caffe’ chixo’, Mare in terra ristorante, La Prèule), ristorazione, food e cocktail presso bar, pizzerie e La bottega della pasta, mangiafuoco, saltimbanchi, clown, trampolieri e giocolieri hanno animato con le varie postazioni musicali l’evento.

Le scuole di ballo di Vanessa Caporale (Primero er corazon) e di Simona Metta (asd Fit & dance) con le majorette della scuola elementare (I.C. Marconi, Carella, Losito di Canosa) e la bravissima conturband hanno svegliato e animato, dopo  la pennichella pomeridiana, una citta’ che ha voglia di allegria, food, cultura, shopping, divertimento e musica.

Puro momento teatrale con l’attrice Maria Lanciano , tanta animazione con mascotte e musica dj e da artisti di strada con i bravissimi (Antonio Memeo, Paco Bucci, dj Federico, dj Cesare fit & dance, Urban Sound), Charlie fa surf, Clipper con le sue gonne luminose,  Regina cartolibreria e Piccoli capricci con le loro mascotte.

Un grazie all’amministrazione comunale, polizia municipale, dirigenti – uffici comunali che hanno creduto nel progetto patrocinandolo gratuitamente, dando la possibilita’ a Saverio Luisi (Associazione cult. Team eventi 33) di realizzare ancora una volta un evento vincente.

Un abbraccio virtuale a tutti i commercianti di via kennedy e imbriani che sono stati la miccia e lo stimolo, anche per i colleghi che non ci hanno creduto e si sono ricreduti lasciando alcuni aperte le proprie attivita’.

Grazie alle telecamere di Telenorba, alla gazzetta del mezzogiorno con Paolo Pinnelli, a Canosaweb, Canosalive, Ilovecanosa, alle hostess (Valeria e Roberta e staff del Premio Dea Ebe ( Marilena Cappelletti, El peluquero, Cesare e Michele, Antonella) , agli Operatori emergenza radio sempre attenti e fattivi, al tecnico geom. N. Pepe, alla Vegapol, alle guardie eco zoofile di Canosa, al vespa club, all’asd Bike canusium, all’Arges, Avis – Admo, Divine del sud, Ops, Oltre il Sipario, Love Fm col magnifico spot radiofonico, Garage brand di Cosimo Malcangio, il bellissimo video mapping dei Magazzini stranissimo, Coop chiamacanosa, Confartigianato, comitato presepe vivente che con i propri abiti ci hanno fatto rivivere il grande evento natalizio, la scuderia paradiso con le auto e bici d’epoca, il free style di Alfonso (bar Metta e Landolfi), lo shotting con la bellissima modella Marina Cela finalista Miss Italia (boutique desiderio), la sfilata di moda per adulti boutique Tibidabo (con le modelle Laura Procacci  finalista Miss Italia, Laura Lupu, Nunzia Di Bisceglie, Maria Olimpia Casamassima, Erika Tomaselli) e la sfilata dei piccoli amici della boutique Diro’ , bar Di Muro e bar Pellegrino con zucchero filato e animazione, Karede’e pop corn, le vetrine con le riproduzioni dei vasi antichi (Pansini, Desiderio), litografie della citta’ in vetrina (Ray profumeria), animazione Wind dell’amico Gianluca Margiotta con Mirus , giocoleria e palloncini con la vodafone di Enzo Dinunno, Casa 28, La Terrazza ristopizza, il Comitato insieme per Loconia (vini Del vento, taralli Tesori di canusium, prodotti della sagra), l’associazione fotografica canosina e tanti altri amici che hanno reso possibile un percorso itinerante da passeggiata in festa con piccole aiuole colorate e profumate di Donato Mele l’Orchidea e Antica Fioreria di M. Luisi.

La citta’ di Banfi è pronta al salto di qualita’ e a recepire e acquisire il titolo Unesco con i suoi Palazzi e musei (Palazzo Sinesi, Museo dei Vescovi con il suo staff, siti archeologici, ecc.), prodotti enogastronomici, vie dello shopping e divertimento.

Grazie ancora a tutti coloro che in modo diverso hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione partendo dai commercianti di via kennedy e Imbriani, Dino Calzature, Lops Camiceria, Ottica Curci, Abatino Lumberjack, Angela Metta, Oro design, Francesca T, Maba & Miba agenzia viaggi, Sergio ferramenta, Bet Italy, Linea Oro, La Maisonette, Antropo e Nouveau;

e poi ancora, PPrent & service, ditta Glo, Tecnoauto, Aquarius piscina,  Ad Service, Unipol Sai di G. Tedeschi, Tabacchi Fasanelli, Adolfo Amato Consulenza infortunistica Stradale, Igam, la Fondazione Archeologica Canosina, Museo dei Vescovi e a tutti i cittadini intervenuti.

Non è stato facile mettere insieme 100 figure diverse, pensare e realizzare tutto questo ma insieme si fa la differenza allargando le vedute e pensando alla Puglia turistica.

Tanti amici, artisti anche di fuori che ci hanno portato attenzione nelle citta’ limitrofe e tante associazioni che hanno reso colorato e piacevole il passeggio.

Ultima chicca sara’ l’estrazione “Kipoint”e comitato via Kennedy\Imbriani che portera’ omaggi ad alcuni fortunati che hanno acquistato presso i punti vendita convenzionati nelle 4 ore (20/24) del white Friday e hanno comunicato presso l’info point il possesso dello scontrino, ritirando un coupon.

Ci auguriamo che l’estate possa arrivare e splendere sulla nostra citta’ con altri eventi e tanto relax.

Ufficio stampa – whitefridaycanosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi