I vincitori della XX Edizione del “Premio Diomede”

Premio Canusium al Dottor Sergio Fontana

Condividi su ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Sono stati proclamati i vincitori della XX EDIZIONE del “PREMIO DIOMEDE” e resa nota la data della cerimonia finale  di consegna che è in calendario sabato 6 luglio 2019 sul Sagrato della Cattedrale di San Sabino a Canosa di Puglia(BT).  Le personalità da premiare sono state individuate attraverso la disamina delle segnalazioni pervenute al Comitato “Premio Diomede”, presieduto dalla professoressa Angela Valentino, che ha valutato ed espresso il responso dei  vincitori, al termine delle votazioni, unitamente ai rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni locali intervenuti.

Il Premio Canusium, (riservato al personaggio vivente, originario o da sempre residente a Canosa), andrà al Dottor Sergio Fontana(52 anni),  Presidente Confindustria  BAT e Albania, Amministratore delegato della  Farmalabor Srl, neo Presidente della Fondazione Archeologica Canosina Onlus, con all’attivo già molti riconoscimenti nazionali e internazionali per il suo grande impegno come farmacista, industriale ed uomo di cultura.

Il Premio alla Memoria, a Mons. Michele Lenoci (Canosa di Puglia 1940- 2018), noto biblista ed esegeta, ordinato sacerdote nella Cattedrale di San Sabino, a 23 anni. L’insegnamento è stato il suo impegno principale, è stato docente di Sacra Scrittura presso l’Istituto Teologico Pugliese “Regina Apuliae” di Molfetta, dove insegnò dall’ottobre 1970 al giugno 2011. «Costante punto di riferimento sapienziale per il suo essere sacerdote dal cuore d’oro, prima ancora che per il suo metodo di insegnamento, un metodo fatto di approfondimento, di studio, di intelligenza e di amore sempre vivo per la Sacra Scrittura».Xylella: Emiliano interviene a Consiglio regionale monotematico

La scrittrice Gabriella Genisi (54 anni), riceverà il Premio Aufidus, riservato al personaggio vivente di origine pugliese. Suo il personaggio del Commissario Lolita Lobosco, definita dalla critica “la Montalbano al femminile” e protagonista di sette romanzi editi da Sonzogno. Sin dal primo libro ha fatto del cibo uno degli strumenti di narrazione delle sue storie ambientate in Puglia, volti alla promozione e valorizzazione del territorio attraverso la scrittura.

Il Premio Speciale, attribuito dal Comitato Diomede, a suo insindacabile giudizio, andrà a Caterina Cannati in arte Kataos che in questi anni si è affermata partecipando a rassegne internazionali di pittura e arte contemporanea con enormi consensi di pubblico e di critica. Adora la pittura espressionista perché coglie il lato più profondo dell’animo umano, non si ferma all’apparenza, va oltre

Un Premio Speciale all’Aquarius Piscina Canosa, società sportiva dilettantistica presieduta da Ruggiero Messina, molto dinamica che attraverso la promozione della cultura del nuoto  e dello sport inteso come valore educativo e sociale ha raggiunto risultati agonistici di prestigio a livello nazionale.

Il premio “Speciale Giovani”, riconoscimento attribuito dal Comitato, sarà consegnato all’imprenditore dell’olio Gioacchino Leone e al dottor Lorenzo Mennoia, vincitore del concorso pubblico per magistrato ordinario.

Il Premio Diomede organizzato dall’omonimo Comitato, promotore sotto l’egida del Comune di Canosa di Puglia, della  Provincia Barletta Andria Trani e della Regione, che quest’anno celebra la XX Edizione, è divenuto ormai un appuntamento fisso dell’estate canosina per  promuovere il territorio  e le sue risorse umane attraverso un riconoscimento riservato ai canosini e ai  pugliesi che si sono distinti per le loro attività nei vari ambiti culturali, dall’artistico, allo sport e al sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi