Canusium sugli scudi su più fronti. 1° nella sua categoria Vincenzo Damiano a Vieste.

Un encomio a Massimo Nardò e Valerio Di Nunno giunti al traguardo al Giro di Lombardia per amatori.

Domenica 13 ottobre si è svolta a Vieste la classica gara di ciclismo denominata “Trofeo di Sant’Antonio”, organizzata dalla ASD Cicloamatori Vieste, in collaborazione con la Polisportiva Ipssar V. Vieste e con il Patrocinio del comune di Vieste, assessorato allo Sport.

Quest’anno la gara è stata dedicata alla memoria di Michele Notarangelo, ciclista recentemente scomparso. Nella gara riservata ai ciclisti su strada da sottolineare la grande prestazione di Vincenzo Damiano della Canusium Bike, primo nella categoria M1, salito sul podio e sul gradino più alto. Grande soddisfazione per il team del Presidente Vito Pagano, grande protagonista su più fronti.

La gara diretta dal gruppo Csain settore ciclismo di Foggia, cronometraggio e classifiche a cura della Speedpass di Ariano Irpino, ha regalato ai tanti appassionati momenti di grande passione, con ciclisti che si sono dati battaglia fino alla fine. Per il nostro Vincenzo è arrivato il momento di raccogliere i frutti dell’enorme lavoro svolto in settimana, con prestazioni di altissimo livello.

Nella classifica generale il forte atleta canosino è arrivato decimo dopo aver percorso 80m Km con il tempo di 1:41:34 alla media considerevole di 35.443. Le soddisfazioni per la Canusium Bike non finiscono qui perché Massimo Nardò e Valerio Di Nunno dopo il Giro delle Fiandre hanno insieme partecipato anche al Giro di Lombardia per amatori. 2500 amatori hanno affrontato il famoso Muro di Sormano (1124 m. d’altezza) ed il Ghisallo (754 m.). Sono arrivati comunque regolarmente al traguardo con la loro e nostra grande soddisfazione.

E’ questa la più interessante e tecnica Gran Fondo di fine stagione. Con arrivo e partenza da Cantù gli atleti hanno attraversato con la loro bici posti tra i più caratteristici della Regione, dopo 109 Km e con un dislivello di 1700 m., correndo da eroi. Valerio Di Nunno è giunto al traguardo 265esimo su 1194 atleti, 44esimo di categoria su 137 atleti con il tempo reale di 3 ore 40 minuti e 44 secondi. Massimiliano Nardò è giunto 586esimo su 1194 atleti, 114esimo di categoria su 223 atleti con il tempo reale di 4 ore 5 minuti e 51 secondi.

Pino Grisorio

(nelle foto Vincenzo Damiano sul podio e Massimo Nardò insieme a Valerio Di Nunno)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi