Biagio Izzo il grande mattatore di “Tartassati dalle tasse”

Sold out in tutti i teatri d’Italia con “Tartassati dalle tasse” il grande mattatore Biagio Izzo si presenta al pubblico con una grande compagnia formata da Mario Porfito, Stefania De Francesco, Arduino Speranza, Roberto Giordano e Adele Vitale, commedia di Eduardo Tartaglia, scene di Luigi Ferrigno, costumi di Marianna Carbone, musiche di Antonio Caruso, Disegno luci di Francesco Adinolfi e produzione esecutiva di Giacomo Monda.

Due ore di risate e applausi per un ironico, strepitoso ed esilarante Biagio Izzo affiancato da una grande squadra di attori e attrici che arricchiscono il palco con tanta comicita’, attualita’ , cura e valori dell’argomento trattato, esternando il tutto in modo leggero per la storia ed incubo che tartassa gli italiani “le tasse”.

Tutti bravissimi per i propri ruoli, i quali suscitano nel pubblico la voglia di rivedere subito dopo lo spettacolo per la seconda volta, ricordando per alcuni aspetti un vecchio film di Toto’ .

Nel primo e secondo atto si gioca con la terminologia, si porta in campo il calore della bella Napoli fatta da ironia e gioia con la giusta attenzione alle quote rosa con le brave e belle Stefania De Francesco e Adele Vitale.

Gli attori con grande padronanza e presenza scenica mantengono il calore del pubblico con un susseguirsi di battute divertenti e rilassanti ed interrogativi legati alla vita quotidiana.

Un Biagio Izzo che racconta con il suo personaggio “Innocenzo Tarallo” imprenditore napoletano nel settore della ristorazione chi vuole fare il contribuente furbetto per godersi di piu’ la vita ma non dimenticando mai i valori familiari e nel caso specifico lo spirito teatrale e gioioso della bella Napoli.

Un fantastico Mario Porfito “finanziere” scopre dopo tanti equivoci divertenti la situazione anomala di “Innocenzo” . Lo stesso imprenditore inconsapevolmente si innamora della “moglie del finanziere” la bella e brava Stefania De Francesco.

“Stefania di Torre del Greco, è la brava e bella moglie del finanziere. L’attrice italiana dopo studi, laboratori e accademia nel 1996 recita e canta in Hollywood con Massimo Ranieri, affianca in stupende opere e musical e teatrali Alessandro Siani, Cristian De Sica, Sal Da Vinci e partecipa a serie televisive di successo come Don Matteo, La squadra, Un posto al sole e tanti altri successi la contraddistinguono e la rendono Regina nella propria professione. Molti dicono che anche al buio la sua presenza illumina i palchi di tutta Italia.

Nelle sue partecipazioni canta, balla e recita e ricorda il mito Sofia Loren per la sua dolcezza, professionalita’ , sensualita’ ed eleganza”.

In sala si sentivano nell’aria i sapori, profumi, silenzio e schiamazzi della Napoli di Eduardo e Toto’.

Adele Vitale altra bellezza, figlia di “Innocenzo”, Arduino Speranza e Roberto Giordano completano con la loro enorme bravura la grande famiglia Izzo che il pubblico ha apprezzato e premiato con la presenza e con gli indimenticabili applausi finali. Non ci resta che dire grazie Biagio, grazie ragazzi, alla prossima.

Uff. stampa – blog Revonews S. Luisi



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi