Pietro Vernò campione italiano under 12 nel doppio

Tennis sugli scudi in questo periodo grazie alle splendide prestazioni dei due fratelli Vernò, Antonio e Pietro che hanno partecipato ai campionati italiani di categoria. Andiamo per ordine e ricordiamo subito la splendida affermazione di Pietro (il più piccolo) che nella splendida cornice del tennis Club Bonacossa di Milano, nella sua categoria under 12 nel doppio si è laureato campione italiano in coppia con il suo compagno Vito Darderi, coronando il sogno di ogni bambino, quello di aggiudicarsi lo scudetto. Erano considerati alla vigilia i favoriti per la vittoria finale (teste di serie numero 1) e cosi è stato. Infatti il loro cammino non è stato particolarmente difficile sopratutto nei primi turni , lasciando pochissimi games agli avversari.
Agli ottavi battono la coppia Bille-Dresseno con un perentorio 6/0;6/0. Ai quarti affrontano Gargano-Trinceri superandoli in due set 6/2;6/3. Anche la semifinale contro Gribaldo-Chelli viene vinta facilmente in due set 6/3;6/2 spianando l’accesso alla finale. Sarà la coppia Catapane-Maina a cercare di ostacolare la forza d’urto dei due terribili Vernò-Darderi nella finale, tentativo reso vano dalla potenza e forza dei due campioni italiani che spianano gli avversari con il secco 6/0;6/1. Nel singolare invece il cammino del bravissimo Pietro si ferma ai quarti quando soccombe al napoletano Antonio Marigliano dopo un tiratissimo match. Pietro partiva testa di serie numero 5, il suo avversario  testa di serie numero 4. Un 2020 comunque positivo per il piccolo campione di Canosa che ha già raggiunto risultati eccellenti anche in campo internazionale. Infatti a Gerusalemme è arrivato 3° nel torneo singolo e primo sempre nel doppio. Grande lavoro di tutto lo staff che da anni segue scrupolosamente la crescita del piccolo Pietro a cominciare dal suo maestro nazionale Francesco Faggella ed al circolo tennis Hugo Simmen di Barletta per il supporto.  Ottima la prestazione del fratello maggiore di Pietro, Antonio che è uscito a testa alta dai campionati italiani under 16 svoltisi a Bolzano.  Molto sfortunato nel sorteggio visto che ha dovuto subito affrontare una testa di serie molto forte, Federico Bondioli, attualmente allenato da Riccardo Piatti e già finalista due anni fa ai campionati italiani. Antonio da combattente qual’è ha lottato fino alla fine portandolo al tie-break nel terzo set dove purtroppo si arrende 16/14 (da considerare lo sfortunato episodio accaduto sul 14 pari quando Antonio rompe le corde della sua racchetta durante uno scambio). Voglio ricordare che questi ottimi risultati sono stati ottenuti grazie al supporto economico considerevole degli sponsor che credono fermamente nella crescita esponenziale dei due ragazzi ed è per questo che voglio ricordarli e ringraziarli: Official sponsor “La Cantina Diomede”, la BCC Canosa Loconia, il “Frantoio Famiglia Di Palma”, la “Forneria del Borgo”, il Circolo Tennis “Hugo Simmen” di Barletta
Pino Grisorio



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi