Asd Riccardo Di Palo: a Taranto sul podio più alto Mastrorillo, Fasanelli e Sorbo

Tra mille difficoltà e problemi dovuti agli ormai noti accorgimenti per fronteggiare il Co.Vi.D.-19, il pugilato cerca di uscire dal guscio ed offrire il solito spettacolo che una nobile arte riesce sempre ad offrire. Il pugilato della Asd Riccardo Di Palo sugli scudi che con i suoi atleti comincia a regalare enormi soddisfazioni al gruppo di lavoro capeggiato dal grande maestro Riccardo. I suoi cavalli di battaglia hanno ripreso già da tempo ad allenarsi sempre agli ordini del proprio capo seguendo scrupolosamente le tabelle di marcia preparate con la solita e certosina cura dagli addetti ai lavori. La palestra situata in Via Europa ormai ha ripreso le proprie attività accogliendo nella propria sede sempre più appassionati vogliosi di confrontarsi in una disciplina dura ma edificante per qualsiasi atleta. All’evento organizzato a Taranto domenica scorsa, i tifosi hanno finalmente potuto, dopo lo stop durato diversi mesi a causa dell’emergenza sanitaria, ammirare gli scambi sul ring degli atleti venuti da più parti. Una manifestazione vincente che ha offerto spettacolo ed emozioni e che resteranno indimenticabili. Tante le emozioni per i nostri pugili e sopratutto per il loro maestro visto che i tre ragazzi in gara (Mastrorillo-Fasanelli-Sorbo) hanno portato a casa tre belle vittorie. Danilo Mastrorillo non ha affatto dimenticato come si vince e contro un ottimo avversario, l’ex azzurro Antonio Iaia della Oliver Boxe vince alla sua maniera e sopratutto convince. Paolo Fasanelli fà suo il torneo battendo in finale il padrone di casa della Unicorn Taranto Giuseppe Cannalire. Bellissima e sorprendente la vittoria dell’esordiente Alessandro Sorbo che ha battuto in finale Bernardino Mastro. Sorbo è un giovanissimo cerignolano che si allena agli ordini di Riccardo Di Palo. “Non potevamo cominciare meglio questa nuova avventura – ci dice Di Palo – i ragazzi molto determinati portano a casa tre medaglia importanti e fondamentali per il prosieguo della stagione. Fatemi ringraziare e fare i miei complimenti alla new entry Sorbo che dopo essersi allenato duramente comincia a raccogliere i frutti del suo lavoro portando a casa una medaglia meritatissima”.

Pino Grisorio



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi